Trasporto pubblico e turismo on the road. Nuova linea Amandola-Montefortino-Santuario dell’Ambro.

2' di lettura 09/06/2021 - “Un importante servizio per i cittadini montani e per i tanti turisti”. Il rinnovato tratto sarà attivo durante i mesi estivi, da giugno a settembre. Promosso dalle Amministrazioni di Amandola e Montefortino, con la collaborazione del Parco Nazionale dei Sibillini, sarà gestito dalla Trasfer. “Coperte tutte le fasce orarie, dalle 6.00 del mattino alle ore 20.00. Possibilità di coincidenze con le corse per Fermo o Porto San Giorgio”.

La zona montana del fermano scalda i motori e in vista dell’estate 2021 rinforza e migliora i servizi per cittadini e turisti. Su questi binari, viaggia la nuova linea di trasporto pubblico che collegherà Amandola, Montefortino ed il Santuario dell’Ambro.

Voluta fortemente dalle due Amministrazioni Comunali, la tratta metterà in comunicazione la Città dei Sibillini, il tanto apprezzato borgo montano e la meta del turismo religioso per eccellenza, il Santuario Mariano ai piedi del fiume Ambro. Con l’importante collaborazione del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, le due Amministrazioni comunali hanno spinto con decisione per riattivare questa importante corsa, già operativa negli scorsi anni.

Con l’appoggio della Trasfer tutto questo è stato possibile. Infatti, il trasporto sarà fornito dalla ditta fermana, che è già operativa dalla giornata di lunedì. Il servizio sarà attivo per tutto il periodo estivo, dal mese di Giugno fino a Settembre. Saranno garantite tutte le fasce orarie della giornata, a partire dalle 6.00 per arrivare alle ore 20.00. Inoltre, ci sarà la possibilità di usufruire delle coincidenze con le corse per Fermo e Porto San Giorgio.

Un servizio in più per i cittadini del posto, ma allo stesso tempo utile e vantaggioso per i tanti visitatori che popolano questo territorio nei mesi estivi. Con un semplice biglietto da 1,25€, i turisti potranno ammirare le bellezze artistiche di Amandola e Montefortino, la storia millenaria del Santuario della Madonna dell’Ambro, o il paesaggio da favola di questi luoghi meravigliosi. “Abbiamo deciso di riattivare un servizio importante e decisivo per il nostro territorio. Un servizio utile per la comunità e per i tanti turisti che visiteranno le zone montane” ha spiegato il Sindaco di Amandola.

Il turismo marchigiano deve ripartire proprio da questo, da una efficace valida rete di trasporti che permettano ai visitatori di raggiungere con semplicità i vari luoghi. Ben vengano strutture ricettive di qualità e attrazioni moderne, ma, allo stesso tempo, è opportuno affiancare a questo un servizio-trasporti mirato ed efficiente.

Qui i seguito tutte le info sugli orari della linea.












logoEV
logoEV
logoEV