Fermo e il suo passato tra Villanoviani e Piceni: "Archeologia viva" dedica un inserto alla città. Sabato 29 maggio incontro a Palazzo dei Priori

1' di lettura 26/05/2021 - Il fascino dell’archeologia a Fermo e nel suo territorio. Un tuffo nel passato per conoscere un ambito di grande interesse, che ha avuto una bella vetrina anche grazie all’inserto, dedicato alla città, nel numero di maggio e giugno della rivista Archeologia Viva.

Dieci interessanti pagine per rivivere il passato del capoluogo di Provincia, accompagnate da splendide foto della città e dei reperti, la storia archeologica di Fermo, un racconto che si lega a tutto il territorio.

Con questi propositi è stato organizzato e si svolgerà sabato 29 maggio alle ore 17.30 alla Sala dei Ritratti di Palazzo dei Priori l’incontro dal titolo Fermo. La storia infinita, promosso dal Comune di Fermo e dall’associazione Marca Fermana, con il patrocinio della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle Marche.

Interverranno il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, l’assessore alla cultura Micol Lanzidei, il Presidente di Marca Fermana Ivano Bascioni, Piero Pruneti, direttore della rivista Archeologia Viva, Federica Grilli, Funzionario archeologo Sapab della Soprintendenza Marche, Carmen Esposito, della Queen’s University Belfast (collegata in videoconferenza), Laura Foglini e Alessandro Giacobbi, archeologi e Francesca Giagni, funzionario del Servizio Musei del Comune di Fermo.

L’incontro, visto che sono già esauriti i pochi posti disponibili in presenza, verrà trasmesso in diretta streaming (con possibilità d’intervento), al seguente link:

https://rp2b.joinconferencing.com/replay/webcastShow.html?key=xiuaQtlvilgM9FM

Per informazioni: Musei di Fermo – tel. 0734. 217140 – museidifermo@comune.fermo.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2021 alle 14:05 sul giornale del 27 maggio 2021 - 217 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4BC





logoEV
logoEV