Sant'Elpidio a Mare, al lavoro per organizzare i centri estivi: risposta positiva da parte delle associazioni del territorio

centri estivi e servizi socioeducativi 2' di lettura 20/05/2021 - Vista la positiva esperienza con il mondo dell’associazionismo, lo scorso anno, per l’organizzazione dei Centri Estivi, la macchina amministrativa è al lavoro per riprogrammare, anche quest’anno, servizi volti all’aggregazione dei più piccoli durante l’estate. A tal fine è stata organizzata, nelle scorse settimane, una video conferenza con le varie associazioni del territorio, che hanno riposto con entusiasmo, facendo registrare un’adesione ancora maggiore, in termini numerici, dell’anno scorso.

A tal fine è stata organizzata, nelle scorse settimane, una video conferenza con le varie associazioni del territorio, che hanno riposto con entusiasmo, facendo registrare un’adesione ancora maggiore, in termini numerici, dell’anno scorso.

“Ci siamo confrontati per mettere a punto una programmazione che possa fornire risposte concrete alle famiglia che hanno bisogno di spazi dove i propri figli possano svolgere attività di gioco e socializzazione, didattiche e culturali – dice l’Assessore ai Servizi Sociali, Gioia Corvaro – e la risposta è stata più che positiva. Come comune metteremo a disposizione non solo gli spazi comunali (come scuole, parchi o altre strutture pubbliche), ma anche la collaborazione con chi li gestisce, come Sistema Museo per i musei civici e la cooperativa Era per la Biblioteca Santori. Ora siamo nella fase in cui le varie associazioni sono impegnate a presentare i rispettivi progetti che poi confluiranno in una scheda riepilogativa nella quale le famiglie potranno prendere visione dell’offerta complessiva di tutti i Centri Estivi nel territorio e scegliere liberamente”.

La giunta comunale ha deliberato di recente l’atto propedeutico ad una manifestazione d’interesse alla quale le associazioni potranno rispondere con i propri progetti e richieste di spazi.

Alle proposte delle singole associazioni si aggiunge anche quella del comune: la cooperativa Nuova Ricerca-Agenzia Res offre la possibilità di frequentare Centri Estivi comunali presso le scuole per l’infanzia di Castellano e Piane Tenna con l’opzione di un giorno a settimana al mare in gruppi di un massimo di 30 bambini, rispettando le limitazioni anti-Covid in spiaggia.

“Ringrazio gli uffici che stanno lavorando all'organizzazione dei centri estivi e, in modo particolare, le associazioni che hanno risposto con entusiasmo al nostro invito a collaborare per offrire ai nostri piccoli un'estate piena di avventure, scoperte, relazioni e giochi - dice il sindaco Alessio Terrenzi - Lo scambio di idee ed esperienze ha contribuito a rendere molto collaborativo e positivo il clima dell'incontro.

L’attivazione di questi servizi, oltre che consentire la conciliazione vita-lavoro, risulta prioritaria per la tutela del benessere dei minori in un’ottica di ripresa del percorso educativo, di crescita e di socializzazione, visto anche il protrarsi dell’emergenza sanitaria da Covid-19. I bambini e le bambine hanno bisogno di recuperare un minimo di normalità e i Centri Estivi sono preziosi in questo momento”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2021 alle 12:23 sul giornale del 21 maggio 2021 - 191 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3NN





logoEV
logoEV