Lido Tre Archi Archi: avviso di co-progettazione rivolto al Terzo Settore. Previsti anche 60 tirocini formativi

4' di lettura 11/05/2021 - Promozione e avvio di 60 tirocini formativi, finalizzati ad offrire opportunità di formazione ai residenti del quartiere di Lido Tre Archi e non solo.

E’ uno degli interventi previsti nell’avviso pubblico, non competitivo e ad evidenza pubblica, di co-progettazione, in scadenza il prossimo 29 maggio, finalizzato ad individuare soggetti del Terzo Settore, disponibili a progettare e cogestire attività e servizi innovativi in ambito sociale e culturale nel quartiere di Lido Tre Archi di Fermo.

I beneficiari degli interventi saranno individuati tra i residenti del quartiere Lido Tre Archi e i cittadini che per motivi di lavoro o per necessità frequentano il quartiere stesso.

I soggetti del Terzo Settore interessati sono invitati ad esprimere la loro disponibilità a collaborare con il Comune di Fermo, in qualità di partner, mettendo a disposizione competenze, esperienze, conoscenze del territorio e della rete dei servizi al fine di integrare, migliorare e realizzare diversi interventi e obiettivi, come, oltre ai tirocini formativi (comunemente noti come borse lavoro), servizi di sostegno linguistico, di mediazione culturale, assistente sociale di quartiere, servizi socio-sanitari specialistici, di segretariato sociale, servizi per il tempo libero, lo sport, la cultura e la socialità.

“Un avviso che porterà la possibilità di avere tirocini formativi, già noti come borse lavoro, per Lido, Lido Tre Archi – ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro - ma anche per altri quartieri come Casabianca, Lido San Tommaso. Si tratta di un’operazione importantissima, di coesione sociale in cui tutti quanti si dovranno adoperare, dalle imprese del posto e non solo. E ai cittadini la possibilità di avere borse lavoro di 500 euro per un anno in una zona che, dopo l’emergenza sanitaria, potrebbe avere difficoltà a ripartire”.

Un lavoro e un impegno per Tre archi che sono sempre proseguiti. “Una dimostrazione dell’attenzione sempre alta per Lido Tre Archi con una co-progettazione che vedrà il Terzo Settore poter pianificare e attuare interventi di tipo sociale di grande importanza per il quartiere – ha detto l’assessore ai Servizi Sociali Mirco Giampieri - con servizi orientati al miglioramento del sistema di welfare locale consentendo di valorizzare esperienze e risorse, al fine di affrontare specifiche problematiche sociali”.

In particolare, sull’attivazione dei tirocini formativi l’assessore alle Politiche del Lavoro Annalisa Cerretani ha sottolineato: “come noto la riqualificazione sociale e culturale di Lido Tre Archi è un’altra delle priorità dell’Amministrazione Comunale che passa, necessariamente, anche attraverso maggiori opportunità di integrazione sociale e occupazionale per gli abitanti del quartiere. Con questo avviso, potranno essere attivate progettualità per potenziare la rete dei servizi per l’inclusione socio-lavorativa della popolazione residente, coinvolgendo la rete di soggetti del Terzo Settore e l’attivazione di questi 60 tirocini formativi costituirà un passo di grande importanza in questo piano complessivo di riqualificazione”.

Un avviso di co-progettazione che vede insieme il lavoro dei Sevizi Socio-Sanitari del Comune di Fermo e dell’Ambito Sociale XIX.

“Una progettualità che accompagna la riqualificazione infrastrutturale – ha detto il Dirigente dei Servizi Socio-Sanitari Giovanni Della Casa – con interventi e azioni su ambiti come scuola, lavoro e cultura. Una co-programmazione e una co-progettazione che generano un arricchimento della lettura dei bisogni, anche in modo integrato, rispetto ai tradizionali ambiti di competenza amministrativa degli enti”.

“Un elenco di azioni e interventi che da sperimentali diventano in questo modo strutturate e di sistema – ha aggiunto il Coordinatore dell’Ambito XIX Alessandro Ranieri – agevolando, in fase attuativa, con il Terzo settore la continuità del rapporto di collaborazione sussidiaria, anche produttiva di integrazione di attività e di costruzione di politiche pubbliche condivise”.

I soggetti del Terzo Settore interessati alla partecipazione dovranno inviare a mezzo pec, entro il termine del 29 maggio 2021, all’indirizzo protocollo@pec.comune.fermo.it apposita domanda di partecipazione, redatta sulla base del modello pubblicato sul sito del Comune www.comune.fermo.it nella sezione “Bandi e gare” o sul sito www.ambitosociale19.it

La pec contenente la domanda e la documentazione indicata deve riportare in oggetto la dicitura: Avviso d’istruttoria pubblica finalizzata all’individuazione di soggetti del Terzo Settore disponibili alla co-progettazione e cogestione di un progetto denominato “Piano di potenziamento delle prestazioni e dei servizi su scala urbana nel quartiere Lido Tre Archi”.

Per illustrare finalità e obiettivi dell’avviso stesso, è previsto un webinar informativo per mercoledì 12 Maggio 2021, alle ore 12.00, al quale sarà possibile partecipare inviando richiesta di partecipazione alla mail iale.raffaela@comune.fermo.it

Informazioni sull'avviso a: sportello.europa@comune.fermo.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2021 alle 15:01 sul giornale del 12 maggio 2021 - 201 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2C7





logoEV