Monte Urano, Cambiamo Musica: “In tempo di crisi l’Amministrazione assume addetto stampa”

1' di lettura 10/05/2021 - In un momento in cui tutte le amministrazioni comunali stanno tagliando i costi, per far confluire le risorse ai cittadini in difficoltà, quella di Monte Urano non solo ha deciso di spendere soldi pubblici per il primo addetto stampa della sua storia, ma nella delibera, ha deciso di occultarne il costo ai cittadini contribuenti.

In questo affidamento “riservato” non ci vediamo nulla di limpido. Qualsiasi cifra venga fatta pagare a tutti i cittadini monturanesi per risollevare l’ormai sbiadita immagine di questa amministrazione, non ci sembra corretta. Se noi fossimo stati al governo del Paese, avremmo investito queste somme per il sostegno alla didattica, all'associazionismo, che lavora in prima linea, oppure, creare nuovi servizi ai cittadini come lo sportello per sostenere le imprese a reperire fondi.

Perché la figura del portavoce che è stata sempre ad appannaggio del dirigente della cultura (marito del sindaco) ora non può più assolvere questo compito? Perché uno dei consiglieri comunali di maggioranza, così competente e preparato per la sindaca, non può assolvere questo compito? Perché dobbiamo pagare noi cittadini un giornalista per risollevare la sua immagine, anche in vista delle prossime elezioni provinciali? Sarà una coincidenza?


dal gruppo: "CambiAMO M.U.sica"

Monte Urano





Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2021 alle 15:55 sul giornale del 11 maggio 2021 - 187 letture

In questo articolo si parla di politica, monte urano, articolo, cambiamo musica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2rZ





logoEV
logoEV