Fermo: arrivano gli avvisi di pagamento della Bonifica….aspettate a pagare!

2' di lettura 09/05/2021 - Tantissime persone mi fermano per strada, nei negozi e chiamano per sapere se c’è da pagare la tassa di bonifica o meno. Non è una tassa anche se viene applicata come una tassa, bensì un contributo di bonifica.

In particolare, qualche giorno fa una signora di Capodarco dotata di buon senso mi ha detto che dall’avviso ricevuto, attraverso il quale è stata fatta una potente azione di marketing a spese del contribuente con foto a colori di varie opere, vede che il Consorzio di Bonifica si occupa di irrigazione, di manutenzione di fossi minori, di manutenzione e ricostruzione di ponti a Senigallia, Cingoli, ecc.
Purtroppo nel suo terreno, all’apice di Monte Marino, non si pratica irrigazione, non ci sono fossi da pulire, né ponti e comunque il Consorzio non si è mai visto.
Mi domanda qual è il motivo per il quale deve pagare il contributo consortile.

Quattro buoni motivi per non pagare:

  1. Non deve pagare perché non ci sono opere di bonifica da mantenere.
  2. Non deve pagare perché è un Avviso e non un titolo esecutivo per esigere il pagamento.
  3. Non deve pagare perché tra le spese messe a carico vi sono 3 euro per “stampa, emissione e consegna”. Considerato che vengono inviate a 150.000 ditte, l’incasso è di 450.000,00 euro. Una esagerazione…le spese reali andrebbero imputate negli appositi centri di costo.
  4. Non deve pagare perché viene imposto il pagamento di una quota fissa di 18 euro che è in contrasto con l’apposita delibera della Giunta Regionale del 2012 che riguarda i minimi di contribuzione.

Infine, siccome è stata presentata una proposta di legge regionale per la riorganizzazione di tutto il sistema della bonifica, proposta più equa nei confronti dei contribuenti, è opportuno vedere se questa proposta sarà approvata e quando.
Qualcuno mi diceva che i partiti muoiono quando, arrivati al potere, non si oppongono al quel sistema che è stato contestato o, per dirla in altro modo, essere politicamente scorretti quando si è al governo è infinitamente complesso e difficile e il maggior ostacolo al cambiamento siamo noi stessi.






Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2021 alle 17:23 sul giornale del 10 maggio 2021 - 1870 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, saturnino di ruscio, consorzio di bonifica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2lz





logoEV
logoEV
logoEV