Residenza Valdaso: concluse le vaccinazioni

1' di lettura 08/05/2021 - Si è conclusa oggi, sabato 8 maggio, l'attività di vaccinazione nel centro allestito presso la Residenza Valdaso del gruppo Anni Azzurri di Campofilone.

500 le persone tra soggetti fragili, i loro familiari e i caregiver che hanno completato il ciclo con la seconda dose del vaccino pfizer. L'area interessata è stata quella compresa nell'Area Vasta di Fermo ed ha riguardato le persone adulte diversamente abili provenienti dai centri residenziali ma soprattutto dei loro familiari. È stata un'esperienza molto positiva e la struttura moderna con ampi spazi ha permesso di eseguire tutte le operazioni, a partire dall'accoglienza, in massima sicurezza mantenendo il necessario distanziamento e rispettando i tempi di prenotazione. A coordinare le operazioni, la direttrice sanitaria della Residenza Valdaso dottoressa Gioia Renzi mentre la coordinatrice infermieristica Ioana Man, ha inoculato il vaccino. L'elenco delle persone da vaccinare è stato stabilito dal dottor Sergio Corsi direttore dell'unità operativa UMEA che si occupa anche della disabilità adulta e che ha coordinato con il dottor Alberto Tini gli accessi nella la struttura di Campofilone. Grande soddisfazione è stata espressa dai soggetti coinvolti per come questa esperienza è stata fatta e soprattutto per la risposta sanitaria che la struttura è riuscita a dare al territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2021 alle 14:44 sul giornale del 09 maggio 2021 - 257 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, Residenza valdaso vaccini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2iY





logoEV
logoEV
logoEV