Maggio dei libri: i bambini e il mondo dell'acqua nel nuovo libro di Finucci

2' di lettura 07/05/2021 - L’amore per la letteratura per bambini e l’amore per l’acqua. Ha coniugato questi due aspetti nel suo nuovo ultimo libro Luigi Finucci, giovane istruttore di nuoto, nato e residente a Fermo, sposato, due figli piccoli, con la passione per la scrittura.

Ha già all’attivo altri 5 libri, di cui due per ragazzi. Da poco per Giaconi Editore è uscito il Mondo di sotto, 17 filastrocche con cui racconta la storia di un bambino che entra per la prima volta in contatto con il mondo dell’acqua: tutte le sue paure si dissolvono grazie al maestro, che lo incoraggia a superarle.

Un libro in cui l’incanto del sogno, grazie all’elemento dell’acqua, fa librare leggero il pensiero e la mente dei bambini ma anche quella degli adulti, avvicinandoli alla dimensione dell’infanzia, assolutamente da seguire e da non disdegnare.

Un testo scritto con delicatezza, con il tatto di chi sa che il messaggio del bambino può benissimo arrivare all’adulto e sa di essere efficace, perché le paure del protagonista del libro possono essere e rappresentare le paure ataviche delle quali gli adulti si sentono tanto affrancati, ma si sa che non è così, come anche il superare le difficoltà per i piccoli è una lezione anche per i grandi, anche se si pensa sempre al contrario.

Libro che esce proprio nel corso di questo mese, il Maggio dei libri e che ieri è stato presentato al Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro che ha ricevuto l’autore, insieme all’assessore alla cultura Micol Lanzidei e alla Direttrice della biblioteca “R. Spezioli” Maria Chiara Leonori. Tutti si sono congratulati con il giovane scrittore, che vanta anche testi tradotti in spagnolo e in rumeno, lo hanno ringraziato e lo hanno incoraggiato a proseguire in questa passione per la letteratura per ragazzi, di cui la omologa sezione della Biblioteca civica cura, con la responsabile Raffaella Ramini, come noto da anni con dedizione e attenzione numerose attività, in questo periodo on line, per sensibilizzare sempre più sull’amore per la lettura sin dalla tenera infanzia.

Il libro, che ha anche le prefazioni di Paolo Barelli, Presidente della Federazione Italiana Nuoto, di Fausto Aitelli, Presidente Regionale FIN, e quella di Piero Falzetti, Coordinatore S.I.T. e Comitato Regionale Marche F.I.N., rappresenta in pieno il pensiero che Finucci, che si definisce filastrocchiere, ha scritto sul suo profilo facebook: “auguro al bambino tre cose: l’universo, il cuore ed un sogno”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2021 alle 12:19 sul giornale del 08 maggio 2021 - 298 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, libro, Comune di Fermo, comunicato stampa, finucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b19J





logoEV