Incidente operai Amandola: bloccato il cantiere Social Housing. Accertamenti in corso sulle cause.

2' di lettura 07/05/2021 - Due feriti trasferiti all’Ospedale di Teramo, il terzo operaio portato d’urgenza al Torrette di Ancona. Ispettorato del lavoro e Carabinieri stanno analizzando la dinamica dell’incidente. I lavori dovevano terminare a fine mese e gli appartamenti sarebbero subito stati consegnati.

Un altro incidente sul lavoro, nell’ultimo periodo si è registrato un tragico aumento. A fare da triste scenario, stavolta, è la Città di Amandola. Una notizia che, nella giornata di ieri, ha sconvolto l’intera comunità.

L’incidente ha visto coinvolti tre operai pugliesi di una ditta di Manfredonia, che stavano lavorando nei cantieri del sisma, precisamente nel complesso delle Social Housing, la moderna struttura che ospita 30 appartamenti destinati alle famiglie colpite dagli eventi sismici del 2016. I tre operai, di 31, 48 e 51 anni, stavano terminando gli ultimi lavori, in sintesi un intervento di rifinitura al tetto.

In prossimità della fine del turno lavorativo, dopo mezzogiorno, è accaduto l'incidente. Urla di aiuto e dolore, subito la chiamata ai soccorsi. I colleghi hanno tentato di portare le prime cure, poi il tempestivo arrivo della Croce Azzurra di Santa Vittoria, della Croce Rossa di Comunanza e dei Vigili del Fuoco di Amandola. Sul posto sono giunte anche le Forze dell’Ordine.

Due malcapitati, con qualche frattura, hanno mostrato subito un quadro clinico meno tragico e sono stati portati al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Teramo, per l’operaio 48enne, invece, è stato necessario il trasferimento in eliambulanza al Torrette di Ancona.

Sul luogo dell’accaduto, insieme ai Carabinieri di Amandola e Montegiorgio, è giunto anche l’Ispettorato del lavoro, per effettuare tutte le indagini e gli accertamenti del caso. Al momento, si sta studiando la dinamica dell’incidente: sembrerebbe aver ceduto una parte dell’impalcatura, che ha portato i tre uomini a volare per oltre 4 metri, cadendo a terra con vari pezzi pesanti riversati su di loro.

Il cantiere, fin da subito, è stato bloccato e messo sotto sequestro, così da poter condurre le indagini nel migliore dei modi. I lavori delle Social Housing sarebbero dovuto concludersi proprio in questo mese e a fine maggio gli appartamenti sarebbero stati consegnati alle famiglie aventi diritto. Sentita vicinanza ai tre operai feriti, hanno espresso il Sindaco Marinangeli e l’Amministrazione Comunale.








Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2021 alle 13:41 sul giornale del 08 maggio 2021 - 1391 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lavori, operai, eliambulanza, INCIDENTE SUL LAVORO, Comune di Amandola, social housing, feriti, cantieri, ispettorato del lavoro, ospedale di ancona, muratori, articolo, sisma 2016, alto fermano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b184





logoEV
logoEV
logoEV