Loris Antolini, nuovo presidente di CNA Costruzioni Fermo: "Troppe nubi sulla proroga del Superbonus 110% e prezzi dei materiali alle stelle"

2' di lettura 06/05/2021 - La proroga del Superbonus 110% è fino a dicembre del 2022, ma la sua estensione al 2023 è rinviata alla prossima Legge di Bilancio. E intanto imperversa sulla categoria il caro materiali, un problema ormai non più sostenibile.

“Il prezzo dei prodotti siderurgici, come il ferro necessario al cemento armato e i trafilati per travi, è aumentato di oltre il 100%, i polietileni hanno subìto incrementi superiori al 40%, il prezzo del rame è cresciuto del 17%, il cemento subisce già da tempo incrementi del 10% annui, che si aggiungono a quelli dell’anno precedente. Stesso dicasi per materiali e prodotti necessari per gli interventi di riqualificazione come ad esempio i cappotti termici, le coperture, gli infissi e altro ancora. Per questo tanti cantieri pubblici e privati rischiano di bloccarsi con gravi ripercussioni economiche e sociali”. Lo riferisce Loris Antolini, imprenditore edile eletto nell’assemblea di ieri, 5 maggio, nuovo Presidente di CNA Costruzioni Fermo, affiancato dal gruppo di lavoro composto da Eraldo Attorresi, Pietro Evandri, Damiano Sobrini, Leonardo Stortoni, Manuel Malaspina e Danilo Strovegli.
Superbonus 110% e caro prezzi al centro dell’incontro svoltosi in modalità on line insieme alla CNA di Macerata e in collaborazione con il Confidi Uni.Co: la CNA ha ribadito il pressing nei confronti delle istituzioni e dei partiti politici, finalizzato ad ottenere al più presto possibile la proroga al 2023 del Superbonus 110%. “Non abbiamo più tempo – evidenzia Antolini – ci vuole un intervento in questi giorni altrimenti si rischia di depotenziare uno dei principali strumenti di immediato rilancio economico in termini di sostenibilità e di sicurezza”.
Nel corso dell’incontro è stato presentato anche il visto di conformità fiscale sul bonus 110% dal responsabile CAF della CNA di Macerata Davide Cherubini, mentre Alessandro Righi, responsabile dell’ufficio prodotti di Uni.Co ha illustrato il ruolo del confidi nei confronti del settore costruzioni.
La CNA Territoriale di Fermo ricorda il servizio offerto dallo Sportello Ecobonus, che prevede le convenzioni attive nell’ambito del progetto CostoZero CNA e che è stato potenziato con una task force dedicata al 110% composta da imprese del settore e tecnici abilitati come geometri e geometri laureati, ingegneri e architetti. Tutte le info su cnafermo.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2021 alle 17:19 sul giornale del 07 maggio 2021 - 151 letture

In questo articolo si parla di attualità, Cna Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b11R





logoEV
logoEV
logoEV