Giornata Mondiale della Croce Rossa Italiana. Bandiere esposte in tutti i Comuni dei Sibillini.

3' di lettura 05/05/2021 - Sabato 8 maggio la ricorrenza. Nei Municipi della zona sventolano già i vessilli rosso-crociati. “Un’associazione silenziosa che protegge le comunità. Un gruppo di volontari inarrestabili sempre pronto a soccorrere”. La bandiera rimarrà esposta per tutta la settimana.

Volontariato, soccorso, aiuto del prossimo e stare al fianco delle comunità. Questi sono alcuni dei tanti valori legati alla Croce Rossa Italiana e al suo significativo operato. Una delle Associazioni più importanti a livello globale, sarà ricordata sabato 8 Maggio, in occasione della Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. In tutto il mondo si festeggerà questa data, ovvero il giorno della nascita di Henry Dunant, fondatore del gruppo di volontariato per eccellenza.

A questa ricorrenza parteciperà anche la Cri dei Sibillini e per l’occasione sono state consegnate bandiere della Croce Rossa a 7 Comuni montani, facenti parte dell’area di riferimento degli interventi. I vessilli, già da ieri, stanno sventolando sui Municipi di Amandola, Montemonaco, Force, Montefortino, Comunanza, Montefalcone e Smerillo. La ricorrenza cade nella giornata di Sabato, ma la bandiera resterà esposta per tutta la settimana.

Un’associazione di fondamentale importanza per la salute di intere comunità: “Il volontariato tiene uniti Comuni e Città attraverso una linea sottile, che a volte passa in secondo piano, ma, in realtà, è decisiva per la nostra vita – afferma Valeria Corbelli Presidente della Cri Sibillni – Abbiamo voluto coinvolgere tutti i Paesi del territorio per questa iniziativa. Ognuno ha dato il suo pieno consenso, accogliendo il nostro appello con entusiasmo. Abbiamo consegnato le bandiere e i Sindaci hanno subito voluto rendere onore all’Associazione. Con questo gesto, si rinnova il nostro motto “Inarrestabili”, come ha recentemente ricordato il Presidente Nazionale Francesco Rocca”.

Sempre decisivo e importante l’operato della Cri dei Sibillini, pronta a svolgere molteplici servizi socio-sanitari, come durante questa emergenza pandemica. Tanti gli aiuti in favore delle persone bisognose, ancora prima che il progetto “Tempo della gentilezza”, della Croce Rossa nazionale partisse. Infatti, già lo scorso anno, i volontari dei Sibillini si erano messi a disposizione per consegnare casa-casa generi alimentari, beni di prima necessita e medicine per gli anziani soli.

Giusto ricordare come, oltre alle azioni concrete dei volontari della Cri Sibillini, parallelamente si stiano portando avanti i lavori riguardanti opere finalizzate a migliorare il servizio per i cittadini. A Comunanza, infatti, procedere spedita la costruzione del nuovo Centro Polifunzionale di Protezione Civile, finanziato dalla Croce Rossa italiana, con le donazioni delgi sms post sisma 2016. Allo stesso tempo, è già pronta l’elisuperfice, a fianco della neo struttura e sarà attiva 24h. Per migliorare il servizio offerto ai cittadini e renderlo più efficiente, un’altra sede è in progettazione anche ad Amandola.












logoEV
logoEV