Benedizione delle croci di canna: l’antica tradizione rivive nella Basilica Imperiale di Santa Croce

2' di lettura 03/05/2021 - Domenica 2 maggio, è stata numerosa, attenta e rispettosa delle regole anti Covid, la partecipazione nella Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti dove è stata fatta rivivere una antichissima tradizione della campagna marchigiana che si è tramandata negli anni: la benedizione delle croci di canna.

Il 3 maggio è il giorno dedicato alla festa di Santa Croce e i contadini ancora oggi, sono soliti piantare nei campi le croci di canna con una palma d’ulivo benedette, a protezione del raccolto, soprattutto il grano, dalla grandine e da tutto ciò che poteva danneggiarlo.
"Il Covid sta limitando le attività della nostra Associazione Santa Croce – ha spiegato Manfredo Longi – ma, rispettando le regole, abbiamo potuto riproporre questa usanza che risale a tanti anni indietro nel tempo, e alla quale gli agricoltori sono particolarmente legati".
La bella risposta di gente (gli ingressi sono stati controllati dai volontari della Protezione Civile) è stata la conferma dell’attaccamento all’antica credenza popolare. È toccato a Don Iginio Marcelli, parroco di Casette d’Ete, benedire le palme prima che venissero distribuite tra i presenti.
"E’ bello riprendere una tradizione come questa – ha detto il parroco – e anche io, che vengo dalla campagna, ricordo che mio padre rispettava questa usanza. Ma il significato di questo simbolo unito al ramoscello d’ulivo, non si limita alla protezione del raccolto. È un simbolo di protezione per ognuno di noi dalle ‘croci’ che assillano la nostra vita e dal prendere la consapevolezza che, a volte, siamo noi stessi una ‘croce’ per gli altri e che dobbiamo impegnarci a fare il bene".
Terminata la semplice cerimonia e distribuite le palme, i presenti hanno potuto approfittare dell’apertura straordinaria (grazie alla disponibilità dei proprietari) per visitare la Basilica Imperiale di Santa Croce.


di Associazione Santa Croce
Casette d'Ete - Sant'Elpidio a Mare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2021 alle 11:29 sul giornale del 04 maggio 2021 - 206 letture

In questo articolo si parla di attualità, santa croce, comunicato stampa, croci di canne

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1u9





logoEV
logoEV