Bye Bye Tipicità Phygital Edition: l'evento di chiusura... da New York!

4' di lettura 02/05/2021 - Alberto Monachesi e lo staff di Tipicità chiudono la Phygital Edition con l'aiuto di Kiara di Kiariladyboss, in collegamento da New York!

Oggi l'evento di chiusura di Tipicità Phygital Edition, dopo 34 eventi (in 9 giorni!), e collegamenti con tutto il mondo: Canada, Cina, Dubai, Francia, Grecia, Russia, Turchia, e questa sera New York.

Dal Fermo Forum, Alberto Monachesi si collega con una marchigiana DOC, direttamente dal centro di New York: Kiara Di Paola, titolare di “New York for all”, e soprattutto molto famosa per il brand Kiariladyboss, tramite il quale lavora, tra le altre cose, come guida autorizzata e storyteller, e al momento anche come organizzatrice di tour virtuali.

E infatti è proprio un tour virtuale della città quello che Kiara offre allo spettatore di Tipicità. La prima tappa è Hell's Kitchen, il quartiere con una strana storia: nell'Ottocento, New York accolse numerosi immigrati, soprattutto provenienti dall'Irlanda che scappavano dalla carestia, ma anche molti italiani ed ebrei che vivevano in questo quartiere. Hell's Kitchen divenne così teatro di rivolte e violenze, e quindi mal visto dai cittadini, che decisero di chiamarlo, appunto, “la cucina dell’inferno”. In realtà negli ultimi decenni il quartiere è stato totalmente rivalutato, e prende il sopravvento, ora, la parola “cucina”: il quartiere diventa famoso per i numerosi ristoranti. Prossima tappa? Times Square. La particolarità della piazza è proprio che… all’inizio non era una piazza! Infatti, ai tempi delle colonie britanniche, la piazza era solo uno spazio utilizzato come deposito delle carrozze e dei cavalli, e il nome Times Square venne usato solo dagli inizi del 900, quando la sede del New York Times si trasferì proprio in quello spazio.

Con la presentazione di una clip, Kiara ci porta alla scoperta di una “tipicità” newyorchese, ovvero le installazioni temporanee di Kusama nel Bronx. Yayoi Kusama è un’artista giapponese molto famosa a New York e nel mondo, che ha iniziato la sua carriera nel 1958 e si è fatta strada creando delle opere irreali dai colori sgargianti, che l’hanno resa una delle migliori artiste della arte pop e minimalismo. Kiara, qualche giorno fa, è riuscita ad entrare, in anteprima, nel giardino botanico di New York nel Bronx. La mostra si chiama “Cosmic Nature”, ed è costituita, per esempio, da sculture di zucche e opere piene di pois, sparse per tutto il giardino.

Molto interessante è anche l’intervento di Riccardo Massetti, titolare di Cremini’s, il primo ristorante marchigiano a New York, precisamente a Brooklyn. Massetti spiega la difficoltà di presentare un prodotto marchigiano al cliente newyorchese: “Già i prodotti italiani sono di nicchia, figuriamoci quelli marchigiani”, esclama sorridendo. La difficoltà sta proprio nella spiegazione delle Marche, a partire dalla posizione geografica della regione fino all’illustrazione del tipo di turismo e gastronomia che offre. Ma Massetti sa da dove iniziare: i newyorchesi amano le storie oltre che il cibo, e perciò, chi ha un ristorante a New York diventa anche uno storyteller.

Ecco che Kiara arriva finalmente a Times Square, e sale su uno dei rooftop della metropoli, per concludere al meglio la Phygital Edition di Tipicità. “Preview” è la parola preferita di Kiara, che tramite il suo lavoro mostra fisicamente tutte le novità e le gemme della Grande mela con gioia e colore. Per chi volesse mettersi in contatto con Kiara, è facilmente rintracciabile sul suo sito “New York City for all” e sulle pagine social di Kiariladyboss.

Interessante anche l’intervento di Tarcisio Senzacqua, CEO di Self Globe con sede a Monte San Martino in provincia di Macerata, che si occupa da 20 anni di impianti industriali del settore agroalimentare. Senzacqua racconta la sua esperienza con il partner americano “Palindrome”, con sede nel Missouri. Per recuperare l’intervento e assistere all’evento di chiusura di Tipicità Phygital Edition, accedere al link: https://www.facebook.com/TipicitaFestival/videos/503378557485567

In chiusura di questo evento, lo staff di Tipicità sale sul palco del Fermo Forum per un ultimo saluto agli spettatori della Phygital Edition. L’evento termina coi ringraziamenti allo staff, al direttore Angelo Serri e a tutti i partner e collaboratori. Per concludere al meglio, Kiara ci tiene a raccontare agli spettatori le sue chicche sulla Grande mela, e in particolare preannuncia che l’1 luglio New York aprirà al 100% ai turisti.








Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2021 alle 21:32 sul giornale del 03 maggio 2021 - 156 letture

In questo articolo si parla di attualità, tipicità, new york, articolo, Silvia Cotechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1sg