Gente di Campo. I nostri vini crescono. L’Officina del Sole e la Centanni scelti da Il Golosario

3' di lettura 01/05/2021 - È di questi giorni l'ultima tornata di assaggi di vini per definire le finali dei Top Hundred 2021, iniziativa promossa da Il Golosario-la guida alle cose buone d'Italia, e per la preparazione del nuovo libro - L'Emozione del vino - dedicato ai vent'anni di questo riconoscimento che sarà presentato in occasione di Golosaria Milano. Tra quelli scelti superando la recente selezione effettuata da Paolo Massobrio, giornalista eno-gastronomico e presidente del Club di Papillon, Fabio Molinari e Alessandro Ricci, due sono marchigiani.

Iniziamo con il Marche Rosso Primo Delia 2017 dell'azienda Centanni di Montefiore dell'Aso. «Giacomo Centanni – scrive Massobrio - sa fare il vino. Lo abbiamo scoperto nel 2018 quando ci colpì per il suo Pecorino, lo ritroviamo oggi con due campioni altrettanto notevoli: Passerina e Marche Rosso.... Il Marche Rosso Primo Delia, che porta il nome dei nonni del titolare, Primo e Delia per l'appunto, viene prodotto da cinque diverse uve coltivate in azienda, locali e internazionali. È un vino capace di ammaliare al primo incontro grazie a un naso dove è la speziatura a far da padrona con note di malto, radice di liquirizia e caffè che si ritrovano poi a lungo nel retrogusto, non confuse ma ben distinte, come solo i grandi rossi sanno fare. Grande per davvero!». E c'è poi il Falerio Pecorino Franco Franco 2018 dell'Officina del Sole di Montegiorgio. Un'azienda relativamente giovane ma in forte ascesa, che il presidente del Club di Papillon ignorava sino a qualche settimana fa.

«Una realtà complessa – dice Massobrio - che ancora non conoscevamo e che ha fatto della proposta enoturistica il suo cavallo di battaglia. Siamo a Montegiorgio nel Fermano, tra il mare e i monti Sibillini, con - sullo sfondo - il Gran Sasso. La struttura è un gioiello perfettamente inserito nel paesaggio circostante, circondata da ulivi e viti. Da queste ultime ricavano un vino che ha saputo conquistarci, il Falerio Pecorino Franco Franco 2018. Un vino dal colore verde oro che al naso è caldo, con profumi di biscotto alla cannella che nei paesi del Nord si gustano per Natale, mentre in bocca ha equilibrio perfetto. Davvero caratteristico».

Ancora un successo dunque per i vignaioli di casa nostra. Per quanto riguarda l'Officina del Sole è divenuta un wine relais con camere, ristorante, piscina, sala incontri, e il tutto immerso in oltre 13,5 ettari destinati alla viticoltura, 9 alla olivicoltura e 9 ai frutteti.




adolfo leoni


Questo è un articolo pubblicato il 01-05-2021 alle 18:21 sul giornale del 02 maggio 2021 - 208 letture

In questo articolo si parla di lavoro, vino, montegiorgio, Montefiore dell'Aso, adolfo leoni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1py





logoEV
logoEV