Porto Sant'Elpidio: Gelati D'Autore festeggia i dieci anni di attività

3' di lettura 29/04/2021 - Interessante l’incontro con Raoul Trozzo titolare della gelateria Gelati D’ Autore a Porto Sant’Elpidio che in occasione del decimo anniversario dell’apertura della sua attività, iniziata precisamente il 30 Aprile del 2011, ha voluto renderci partecipe di come abbia voluto intraprendere un percorso formativo specializzato per fare del gelato la sua professione, dopo aver completato gli studi in chimica. Il suo amore per i gelati gli è stato tramandato dalla sua famiglia, perché figlio di gelatieri e ha conosciuto il gusto vero di coppe e coni artigianali fin da ragazzo. Una passione che gli ha consentito di fondare nel 1996 insieme ad altri colleghi l’Associazione Gelatieri Artigiani Italiani ,GAIA, per la quale ha organizzato numerosi corsi di formazione con docenti di fama internazionale, tra i quali il Maestro Luca Caviezel. Oggi, dopo aver svolto svariate consulenze per l’avviamento di gelateria in Italia e all’estero e dopo aver insegnato all’istituto Alberghiero di Tolentino, è titolare della gelateria Gelati D’autore.

Certa della sua esperienza, ho voluto approfittare della sua disponibilità, per saperne di più su questa professione perché molti giovani potrebbero trovare nelle sue parole uno stimolo per intraprendere questo percorso e Raoul molto volentieri si è concesso a questa breve intervista.

Cosa significa essere maestro gelatiere? E quante possibilità ci sono di trovare nella nostra zona un buon gelato realizzato con prodotti di qualità?“Come tutti i lavori artigianali la maestria è nella manualità e nella conoscenza di prodotti nobili impiegati per la produzione, in questo caso, del gelato. Negli ultimi anni si è vista una crescita importante della categoria che grazie a corsi sempre più’ dedicati alzano il livello di preparazione. Le materie prime sono uno dei fondamentali per ottenere un prodotto di qualità’ . La scelta di un latte e panna di alta qualità sicuramente determinano un prodotto finale nettamente migliore, così come la scelta di prodotti del territorio fanno la differenza , usiamo la nocciola tonda gentile trilobata delle langhe del Piemonte, il Pistacchio puro Sicilia, cioccolato mono-origine selezionato e frutta fresca delle migliori categorie.”

Cosa rende un gelato migliore di un altro e come se ne riconosce la bontà?Oltre al gusto e all’aspetto visivo, il gelato di qualità deve essere ben digeribile."

Ha un segreto personale nel fare i gelati che la rende diverso e la identifica attraverso i gusti delle sue creme in maniera inequivocabile? “La conoscenza delle materie prime come aspetto fisico e composizione nutrizionale mi permettere di bilanciare infinità di gusti utilizzando le semplici e uniche materie prime del territorio di alta qualità’.”

Quanto la sua attività ha risentito di questa interminabile condizione determinata dalla pandemia e ha mai pensato di abbandonare? Raoul con molta fierezza e determinazione asserisce : “ E’ difficile abbandonare le proprie passioni (di questo si tratta per me il gelato) anche in momenti duri come questi”.

Per concludere non mi resta che chiedergli se secondo lui sarebbe stato necessario agire diversamente per fronteggiare questa situazione che ha condotto molto imprenditori a chiudere le proprie attività e lui simpaticamente risponde “Non vorrei polemizzare”.

Nel congedarmi, ringrazio Raoul per aver scelto il nostro giornale per raccontarsi e gli faccio un grosso in bocca al lupo perché continui a credere fermamente alla sua passione, è così che nel lavoro si può dare il meglio! Ricordiamoci che fare il gelataio non vuol dire essere gelatiere, il primo è colui che li vende e li confeziona, il secondo è addetto alla lavorazione e alla produzione di creme, aromi, sciroppi e richiede una specializzazione professionale specifica. Quindi ragazzi ogni strada che si sceglie può essere dura e in salita, ma se ci cono dei sogni che volete realizzare, non li abbandonate!


dott.ssa Barbara Mercanti
redazione@viverefermo.it

 



dott.ssa Barbara Mercanti


Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2021 alle 19:41 sul giornale del 01 maggio 2021 - 556 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, dott.ssa Barbara Mercanti, gelatiere, Gelati D'Autore,passione, gelato, materie prime

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZ7T





logoEV
logoEV
logoEV