"Amo le parole: edizione La Cuma": Chiara Nicoziani e Sara di Chiara raccontano segreti e misteri di Monte Rinaldo

3' di lettura 21/04/2021 - Monte Rinaldo torna a parlare di sé e del proprio patrimonio artistico-culturale e lo fa ancora una volta tramite i propri attivissimi canali social. Dopo le “pillole di storia” pubblicate settimanalmente lo scorso anno durante il lockdown e in attesa che le tanto sospirate riaperture permettano ai visitatori di tornare a godere di persona delle bellezze offerte dal borgo valdasino, a partire da domenica 25 aprile l’area archeologica “La Cuma” e la storia del paese saranno al centro di “Amo le parole: segreti e misteri di Monte Rinaldo”, progetto digitale che si articola in dieci brevi lezioni realizzate dalle veregrensi Chiara Nicoziani, web content e social media manager, e Sara Di Chiara, insegnante di lettere alle medie.

Il progetto rappresenta l’ideale prosecuzione di un format che nei mesi a cavallo tra 2020 e 2021 ha riscontrato un crescente gradimento di pubblico sulla pagina facebook “Veregrahome”: “Amo le Parole”, infatti, consisteva in una serie di venti mini pillole in cui le due protagoniste si concentravano di volta in volta su una parola “vintage”, o, come amano dire, “impolverata”, partendo dalla sua etimologia e conducendo poi lo spettatore virtuale in un piccolo viaggio all’interno dell’utilizzo di questi lemmi nella storia della letteratura, il tutto con una spontaneità, una passione e un entusiasmo che rendevano la loro narrazione particolarmente godibile e fruibile a tutti.
Chiara era reduce nei mesi precedenti, quelli del lockdown della scorsa primavera, da una rubrica, sempre ospitata da Veregrahome, incentrata sulla lettura di poesie tutte al femminile, che aveva in Sara una delle sue fan più accanite. Un incontro fortuito, avvenuto tra le corsie di un supermercato dopo dieci anni senza contatti, era tutto ciò che serviva loro per sviluppare l’idea di un progetto comune: “Tutto è nato per caso e senza nessun desiderio di visibilità – confermano le protagoniste –. Viviamo entrambe in una sorta di mondo tutto nostro, fatto di letteratura, romanzi e “carezze dell’anima”. Di video in video tra noi si è sviluppata una complicità sempre maggiore. La cosa che più ci ha sorpreso ed emozionato è stato constatare come al seguito della rubrica si sia creato un piccolo “fan club”, tante persone che crediamo ci abbiano apprezzato in primis proprio per questa spontaneità”.
Tra i seguaci della rubrica anche gli amministratori di Monte Rinaldo che, conquistati dalla verve espositiva di Chiara e Sara, hanno pensato di renderle testimonial delle bellezze del proprio paese. Da qui la proposta di realizzare una seconda edizione di “Amo le Parole” dedicata appunto a Monte Rinaldo, proposta che le due protagoniste non si sono lasciate sfuggire. Ecco allora che, a partire dal 25 aprile, ogni domenica alle 12 sulla pagina facebook Monte Rinaldo e sul canale IGTV dell’omonima pagina Instagram andranno in onda dieci brevi lezioni di durata compresa tra i tre e gli otto minuti che parleranno dell’Area archeologica La Cuma e più in generale della storia e delle curiosità relative al borgo valdasino.
“La nostra amministrazione ha sempre puntato con forza sulla valorizzazione dell’area archeologica La Cuma come volano di promozione turistica anche per tutte le altre bellezze del nostro paese – commenta il sindaco Gianmario Borroni -Da questo punto di vista negli anni abbiamo portato avanti un lavoro notevole che ha dato risultati importanti. La pandemia ci ha ovviamente costretti a rallentare, ma ci siamo costantemente adoperati affinché i riflettori su Monte Rinaldo non si spegnessero mai. Il progetto di Chiara e Sara si inserisce quindi perfettamente in questa direzione e siamo convinti possa contribuire a tener vivo l’interesse nei confronti del nostro borgo, sperando di poter tornare presto ad accogliere i visitatori, pur con ancora tutte le precauzioni del caso”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2021 alle 13:37 sul giornale del 22 aprile 2021 - 218 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte rinaldo, la cuma, comunicato stampa, amo le parole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYGy





logoEV