La zona montana insegna. Vaccini senza prenotare. Tocca agli over 65. Basta presentarsi.

2' di lettura 20/04/2021 - Da oggi, 20 Aprile, potranno vaccinarsi tutti i cittadini dai 65 anni in su, residenti nella zona montana. Ecco i Comuni dell'Alto Fermano designati: Montefortino, Montelparo, Santa Vittoria, Smerillo, Montefalcone e Amandola. Niente prenotazione, basta presentarsi e attendere il proprio turno.

Continua la campagna vaccinale nella Provincia di Fermo. Diversi i punti operativi in tutto il territorio. Dopo una partenza a rilento, sono stati attivati molteplici centri di vaccinazione e si sta cercando di coprire al meglio le varie zone del fermano, a partire dalle aree interne fino alla costa adriatica.

In questo senso, uno dei più attivi è l'hub dei Sibillini, allestito nel Distretto Sanitario di Amandola, precisamente in un'ala dell'ex Ospedale. Fin dall'inizio delle somministrazioni agli over 80, il punto di vaccinazione si è rivelato operativo ed efficente, facendo registrare numeri più che soddisfacenti.

Con il compito di somministrare le dosi a tutti i cittadini della zona montana, ha operato senza sosta, diventando un punto di riferimento in questi ultimi mesi. Sono un fulgido esempio, i 4 giorni di vaccinazioni a tappeto durante le festività pasquali per gli over 70. Grazie all'intesa vincente tra medici di base ed Av4, nonostante il periodo i festa, sono state garantite dosi a tutti i residenti dei 6 Comuni montani, il tutto senza la trafila burocratica delle prenotazione, ma con rapidità ed efficenza, "bastava presentarsi". Altro che aree interne dimenticate e isolate. La zona montana del fermano ha deciso di darsi da fare per uscire al più presto dalla pandemia.

Su questo stesso binario, viaggia anche la nuova vaccinazione per gli over 65 iniziata questa mattina presso l'hub dei Sibillini. Nel Distretto Sanitario di Amandola, dalle ore 8.45 fino alle 15.30, si potranno vacciare tutti i cittadini dai 65 anni in su, residenti nei Comuni montani dell'Av4.

Non sarà necessaria nessuna prenotazione, basterà presentarsi, prendere il numeretto ed attendere il proprio turno. Parola d'ordine: eccifenza e rapidità. Per farsi somministrare la dose il requisitio è uno solo, essere residente in Amandola, Montefortino, Montelparo, Santa Vittoria in Matenano, Montefalcone Appennino o Smerillo.

In questo senso decisiva la disponibilità tra Regione Marche, Asur, Area Vasta 4, personale sanitario, medici di base e protezione civile. Come in passato, ancora una volta, i piccoli Comuni della zona montana danno l'esempio ai grandi centri.