"Bach e il Romanico nel Piceno": per il violoncellista Bracalente è la volta della chiesa di San Paolino a Falerone

2' di lettura 19/04/2021 - Dopo la prima Suite di J.S. Bach tenuta nella meravigliosa Chiesa di Santa Maria in Muris di Belmonte Piceno, il ciclo di sei concerti per violoncello solo facente parte del progetto "Bach e il Romanico nel Piceno" ideato e curato dal giovane e talentuoso violoncellista fermano Federico Bracalente, prosegue con l'esecuzione della seconda Suite BWV 1008 che verrà trasmessa dalla Chiesa di San Paolino da Nola di Falerone, maestoso esempio di architettura longobarda presente nel territorio piceno.

La seconda Suite ha un carattere mesto, solenne e malinconico e nel contempo sereno e calmo. Vi è un susseguirsi di affetti ed emozioni contrastanti ma sempre perfettamente armonizzati dal sommo compositore tedesco.
Il concerto è realizzato in collaborazione con il Festival Musicale Piceno e sarà trasmesso venerdì 23 Aprile alle ore 21:30 sui canali Youtube Federico Bracalente music e “Secretsoundservicehd” e sulla pagina facebook del Festival Musicale Piceno.
L'eterogeneità e la varietà dei luoghi di culto e la loro specifica qualità timbrica e sonora rappresentano una dei fondamenti ideali del progetto. L'intenzione è infatti quella di enfatizzare le diverse acustiche dei templi, ognuna in grado di reagire al suono del violoncello in maniera differente e singolare. Al fine di restituire al meglio all’ascoltatore tali peculiarità, la regia lavorerà in modo tale da non aggiungere alcuna modifica al suono ripreso nella naturale acustica dei luoghi.
Il progetto "Bach e il Romanico nel Piceno" selezionato nell'ambito del grande festival Marche Palcoscenico Aperto proposto dalla Regione Marche/Assessorato alla cultura e AMAT, si sviluppa attraverso l’esecuzione integrale delle sei Suites per violoncello solo di J.S. Bach in sei abbazie romaniche situate nel territorio piceno, nelle province di Fermo e Macerata.
Il ciclo di sei recital per violoncello solo, tenuto in solitaria dal violoncellista Federico Bracalente, sarà trasmessi in streaming ed è curato dalla regia dei tecnici audio video Maurizio Machella e Alessandra Machella.
Federico Bracalente, violoncellista fermano, nasce nell’82 e studia con Maestri del calibro di Mario Brunello, Giovanni Sollima, Stefano Veggetti, prime parti del Teatro alla Scala, Berliner Philharmoniker, LSO. Svolge una fiorente attività discografica per etichette internazionali quali Brilliant Classics, Hyperion, Amadeus, Exit Live, Da Vinci Classics. Nel 2017 crea il Cubis Project che apre il concerto di Tom Yorke e Jonny Greenwood, allo Sferisterio di Macerata. Come solista e camerista è invitato in importanti festival quali il Festival Piatti Bergamo, Suoni delle Dolomiti, Mantova Chamber Music Festival, collaborando con artisti come Wolfram Christ, Daniele di Bonaventura, Paolo Fresu, Francesco di Rosa. E’ direttore artistico del Metamorfosi Festival di San Ginesio.




redazione Vivere Fermo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2021 alle 08:47 sul giornale del 20 aprile 2021 - 262 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cultura, attualità, san paolino, fermo, violoncello, notizie, bracalente, Redazione VivereFermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYc5





logoEV
logoEV