Montegranaro: Sutor vincente sul terreno del Cividale

3' di lettura 18/04/2021 - Una bella vittoria, un successo importante in chiave salvezza diretta quello ottenuto dalla Sutor Basket Montegranaro sul campo della Gesteco Cividale

Una squadra quella gialloblù che ha saputo gettare il cuore oltre l’ostacolo passando su un campo che in questa stagione era ancora inviolato mostrando anche una buona pallacanestro restando calma e tranquilla nel momento topico della contesa quando gli avversari erano arrivati a stretto contatto nel punteggio.
Tutti quelli scesi in campo hanno dato il massimo, la palla ha girato a meraviglia, ma la sfida i veregrensi l’hanno vinta in difesa tenendo Cividale sotto i 60 punti, cosa quasi inusuale per la squadra di coach Stefano Pillastrini.
Con Marco Ciarpella, abbiamo provato a fare il punto della situazione.
Coach che gara è stata quella con Cividale?
“Siamo scesi in campo con il giusto atteggiamento in un parquet dove nessuno aveva mai vinto. Avevo chiesto ai ragazzi di giocare con tranquillità e di divertirsi. Sicuramente nel primo tempo abbiamo preso grande fiducia giocando ad un buon ritmo che ci ha permesso di contenere i nostri avversari.
Poi, inevitabilmente è venuta fuori la loro grande fisicità difensiva, hanno iniziato a fare canestri importanti e il divario, man mano si è ridotto. Però, siamo stati bravi a realizzare canestri molto importanti, arrivati da più giocatori e credo che questa sia una vittoria molto importante per noi. Ora dobbiamo rimanere concentrati per la prossima sfida con Mestre”.
Che importanza da a questa vittoria?
“Sicuramente un bel successo che ci da tanta fiducia. Noi però dobbiamo pensare che ci sono ancora tre partite da giocare la prima delle quali sarà quella con la Vega Mestre mercoledì prossimo dove approcciare al match con pazienza usando quelle che sono le nostre armi tattiche”.
Siete stati bravi anche a gestire il finale, no era sicuramente facile, cosa ne pensa?
“Abbiamo provato a cambiare la difesa sul pick and roll sempre con l’idea di proteggere l’area cercando di abbassare il ritmo e di restare accoppiati con i lunghi e i loro tiratori. Poi qualcosa è stato cambiato, nel terzo quarto; Fattori ci ha messo in difficoltà, la squadra qualcosa ha pagato però, è stata brava a prendersi la partita. Voglio fare una menzione particolare a Francesco Ciarpella perché nei momenti importanti ha catturato rimbalzi fondamentali e realizzato un paio di canestri importanti. Però, il merito è di tutti perché con Cividale abbiamo gestito la partita coinvolgendo più giocatori del solito e chi è sceso in campo ha risposto presente”.
L’allievo ha superato il maestro battendo Stefano Pillastrini?
“Io a Stefano devo dire solo grazie. Ho avuto la possibilità di affrontarlo e questo per me è stato un bel regalo visto che se alleno lo devo a lui. Gli sono grato, Pillastrini ha una squadra importante che sta facendo un bel percorso con un progetto completamente nuovo. Lo avevo avvisato qualche settimana fa a Sutor Overtime che saremmo venuti a Cividale per vincere. Lo saluto e gli faccio un grande in bocca al lupo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2021 alle 09:48 sul giornale del 19 aprile 2021 - 144 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bX0n