Gal fermano: rinnovato sostegno a favore del territorio e sguardo rivolto al futuro

3' di lettura 29/03/2021 - Si è concluso positivamente il ciclo di webinar organizzati dal GAL Fermano per la diffusione del Bando per investimenti strutturali a favore di microimprese nei settori del turismo, della creatività, della cultura e dei servizi alla popolazione ed alle imprese, con una dotazione finanziaria disponibile pari a € 1.035.000 e scadenza il 14 maggio 2021.

I cinque incontri on-line, organizzati con la collaborazione dei comuni di riferimento sui vari territori del GAL, hanno visto la partecipazione di numerosi operatori interessati ad aderire al bando e sono stati occasione per chiarirne i contenuti e raccogliere idee e proposte progettuali.
Contestualmente il GAL sta lavorando ad altri due bandi: il primo (sottomisura 19.2.7.4), pubblicato lo scorso 22 marzo, prevede contributi per € 600.000 a favore di enti locali, fondazioni, cooperative di comunità e associazioni senza finalità di lucro, per investimenti finalizzati all'introduzione, al miglioramento o all'espansione di servizi di base a livello locale per la popolazione rurale, comprese le attività culturali e ricreative, nei settori connessi ai servizi socio-assistenziali e didattico-educativi, nonché al potenziamento dei servizi di trasporto pubblico locale integrativo per la fruizione dei servizi alla popolazione. La scadenza è fissata per il 18 giugno 2021.
Il secondo Bando riguarda invece il sostegno alla cooperazione per lo sviluppo e la commercializzazione del turismo (sottomisura 19.2.16.3), con un budget di € 300.000 per il sostegno a raggruppamenti di “piccoli operatori” aventi per finalità lo sviluppo e commercializzazione di servizi inerenti al turismo rurale. Si tratta di una rilevante opportunità per gli operatori turistici locali per misurarsi con iniziative di rete, soprattutto in un’ottica di rilancio del turismo post-COVID, anche con l’auspicata creazione di “ecosistemi turistici digitali” integrati su base territoriale. Si prevede di pubblicare quest’ultimo bando entro la fine di aprile, con una scadenza fissata entro luglio 2021.
Con queste iniziative, il GAL Fermano ha sostanzialmente attivato l’intero budget a sua disposizione a favore dei piccoli comuni e delle imprese del territorio, con numeri di tutto rispetto: oltre 9 milioni di euro di contributi europei, per un investimento complessivo sul territorio che supera i 14 milioni. Il tutto nei tempi fissati dalla programmazione dei fondi europei, con livelli di impegno dei fondi ben superiori alla media regionale.
“Si apre adesso la partita delle risorse della nuova programmazione europea 2021-27 - afferma la Presidente Michela Borri - che il GAL Fermano si accinge ad affrontare con rinnovato impegno ed entusiasmo. L’auspicio è che la Regione continui a credere ed investire nella programmazione dal basso, con il coinvolgimento diretto dei territori, di cui tutto il sistema dei GAL regionali si è fatto interprete in questi anni. Il GAL Fermano ormai da più di un decennio ha dato prova di capacità e competenza a servizio dei comuni e delle imprese, e si presenta con le carte in regola per proseguire il lavoro sino a qui svolto, nell’esclusivo interesse del territorio e a supporto di un ‘economia che deve essere rilanciata a seguito di questo difficile periodo che stiamo attraversando.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2021 alle 11:35 sul giornale del 30 marzo 2021 - 180 letture

In questo articolo si parla di attualità, territorio, sostegno, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUWG





logoEV