Futsal Cobà, pareggio tra gli Sharks e Risparmio Casa Manfredonia

3' di lettura 07/03/2021 - Un pareggio che può avere un grande valore quello maturato ieri tra gli Sharks e il Risparmio Casa Manfredonia. Una gara difficile, tirata, di alti contenuti anche se non spettacolare.

La differenza nel doppio scontro diretto (vittoria per 4 a 1 in trasferta e pareggio 1 a 1 oggi in casa) è stata nel secondo tempo di Manfredonia, tra i migliori giocati dal Futsal Cobà nella sua storia. Il primo tempo in Puglia e l’intera gara odierna invece sono stati entrambi all’insegna dell’equilibrio. Oggi, ripetiamo, con un po’ di spettacolo in meno, ma sempre all’insegna del futsal di qualità. La gara quindi parte fin da subito su questa falsariga e va detto che gli uomini di Mister Antonio Ricci si confermano un blocco granitico che lascia all’avversario al massimo il fraseggio, ma sempre le briciole quando si arriva al dunque. La squadra di Monsignori, peraltro, prende bene le misure ai nostri mantenendo un buon ritmo. In queste condizioni, è chiaro che il tutto si decida giocando sull’errore o sull’episodio: infatti, giusto a metà del tempo, un disimpegno errato degli ospiti viene intuito da Manfroi che fa suo il pallone e trafigge l’estremo sipontino con un tiro che solleva la rete come uno squalo. La reazione del Manfredonia c’è e crea due buone opportunità che capitano entrambe sui piedi di Raguso: nel primo caso, un grande Fiuza dice di no e nel secondo il pallone termina di poco fuori. Tuttavia gli uomini di Ricci non corrono rischi ulteriori e sono sempre sul pezzo. All’intervallo è 1-0 Cobà. Nella ripresa, si vede subito che la stanchezza per i numerosissimi impegni delle gare di recupero inizia a subentrare tra i nostri e diremmo che è fisiologica quanto inevitabile: dietro non sono i rischi a preoccupare, quanto le situazioni potenziali che aumentano, mentre in fase di possesso palla e di iniziativa si “punge” un po’ meno l’avversario. Non si tratta di un tracollo, beninteso, perché è anche l’avversario a crescere. In una delle situazioni difensive sopra menzionate, un pallone radente diretto in mezzo all’area e parallelo alla nostra porta va ad incocciare lo stinco di Del Pizzo e quindi cambia del tutto traiettoria prendendo quella sfortunata per il Cobà ed è l’1-1. I nostri cercano come sempre di mettere sul piatto il loro ragguardevole repertorio tecnico e tattico, ma è dura. La gara quindi non ha più sussulti ed il pareggio è giusto. Siamo stati bravi a mantenerlo, perché ci consente di lasciare nelle nostre mani le sorti di questo campionato: vincendo le 5 partite rimanenti, infatti, c’è un sogno bello e pronto. Il Mister RICCI: “Gara complicatissima perché giocata contro la squadra migliore del nostro girone ed in testa con merito. Noi abbiamo dato tutto, sia sotto l’aspetto fisico che mentale. E sono contento di come la squadra si sta comportando – ognuno nel rispetto dei propri ruoli – non lasciando mai nulla al caso. Questo pareggio ci permette ancora di essere padroni del nostro destino, consapevoli che avremo ancora 5 battaglie da affrontare e vogliamo dare tutto per vincerle. Il sogno continua”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2021 alle 12:14 sul giornale del 08 marzo 2021 - 142 letture

In questo articolo si parla di sport, Pareggio, manfredonia, futsal cobà, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRrT





logoEV
logoEV