Civitanova: Con la zona rossa si va indietro di un anno: stop al mercato del sabato, ammessi solo alimentari e florovivaismo

2' di lettura 05/03/2021 - Visto quanto annunciato dal presidente della Regione Marche il giorno 4 marzo, che pone anche il territorio della Provincia di Macerata in zona rossa dal 6 al 14 marzo e recependo quanto disposto dall’art.45, comma 2 del DPCM del 2 marzo 2021, il sindaco Fabrizio Ciarapica ha firmato l’ordinanza con la quale vengono sospese le attività commerciali dei mercati, nelle giornate di sabato 6 e 13 marzo, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.

Gli operatori saranno tutti collocati in Piazza Gramsci; qualora i posteggi non fossero sufficienti, a cura della Polizia Municipale, si troveranno altri spazi in una delle vie adiacenti l’edificio della pescheria e cioè via Matteotti, vicolo Marte, Via Pola nel tratto compreso tra via Trento e vicolo Marte. Sono, inoltre, sospesi nelle giornate di domenica 7 e 14 marzo, salvo eventuali proroghe, i mercatini domenicali, che normalmente si svolgono in piazza XX Settembre, anche per il settore alimentare.

Si ricorda, infine, che dal 6 al 14 marzo è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori in zona rossa nonché all’interno degli stessi, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di salute o necessità.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare un messaggio allo stesso numero.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverecivitanova/






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2021 alle 14:53 sul giornale del 06 marzo 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRdk





logoEV
logoEV