Da Fermo a Montegranaro sanzioni per violazioni delle norme anti Covid. A Pedaso denunciato 67enne per simulazione di reato

1' di lettura 04/03/2021 - Nuovi controlli dei Carabinieri di Fermo sull'osservanza della normativa anti Covid e anche stavolta non sono mancate le infrazioni.

Nella giornata di ieri sono stati 6 i cittadini contravvenzioni per violazioni alle norme in vigore. In particolare, i militari della Sezione Radiomobile di Fermo, coordinati dal maresciallo maggiore De Angelis hanno sanzionato 4 automobilisti pizzicati mentre viaggiavano su autovetture non mantenendo la distanza di sicurezza nell'abitacolo.

Due cittadini invece sono stati sorpresi dai militari di Montegranaro, coordinati dal luogotenente Di Risio, mentre circolavano per le vie cittadine oltre l'orario consentito senza valida giustificazione. Per tutti e sei i contravvenzionati è scattata la segnalazione alla competente autorità amministrativa.

Complessivamente sono state 286 le persone controllate e 40 gli esercizi pubblici controllati ieri dagli uomini del Comando Provinciale Carabinieri di Fermo.

A Pedaso invece i militari della locale Stazione, coordinati dal luogotenente Marra, hanno denunciato a piede libero un 67enne del luogo per simulazione di reato. L'uomo nel mese gennaio aveva denunciato il tentativo di incasso di un assegno postale di 1.000 euro di importo ad opera di ignoti, tratto su di un conto corrente a lui intestato, ma chiuso da anni. Dopo accurati accertamenti i militari hanno scoperto che in realtà quell'assegno postale era stato consegnato proprio dal denunciante quale corrispettivo, per un debito mai onorato, ad una diversa persona che, ignara, aveva tentato di porlo all'incasso per recuperare il credito. Per il 67enne è scattato immediato il deferimento alla Procura della Repubblica di Fermo per il reato ravvisato a suo carico.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2021 alle 16:49 sul giornale del 05 marzo 2021 - 408 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pedaso, contravvenzioni, simulazione di reato, comunicato stampa, dal Comando dei Carabinieri di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQ4s