Futsal Cobà, vittoria di platino degli Sharks contro la Tombesi Ortona

3' di lettura 03/03/2021 - Vittoria di platino quella ottenuta dai nostri Sharks contro una tenace Tombesi Ortona, compagine che – vista ieri – non può farsi sfuggire i playoffs e poi disputarli da protagonista.

Oltre ad aver tolto dalle gare mancanti una di quelle più ostiche (almeno sulla carta, perché nessuna va sottovalutata), c’è anche la soddisfazione di aver raggiunto importanti traguardi: in primo luogo, quello di essersi qualificati per le Finali di Coppa Italia di serie A2 come primi in classifica del girone “C” (è da quando il Futsal Cobà fa parte dei campionati nazionali che questo appuntamento viene puntualmente raggiunto) e poi l’aver quasi del tutto colmato il distacco dall’ attuale capolista Manfredonia che adesso ha ancora 5 punti di vantaggio ma con due gare in più giocate. In soldoni, se sabato prossimo al PalaSavelli si vince il big match contro i sipontini, davvero mettiamo solo nelle nostre mani un grande traguardo che nemmeno nominiamo. Non sarà facile per tanti motivi. Ma intanto, a questo punto siamo. La gara contro la Tombesi Ortona – già difficile di per sé – è complicata dal fatto che appariamo un po’ stanchi e ne abbiamo i motivi. Però riusciamo nonostante questo a lasciare poco ai nostri avversari, a testimonianza della bontà dell’impalcatura che stiamo costruendo, e dopo poco più di tre minuti passiamo in vantaggio grazie ad un Mateus sempre più importante nei nostri schemi. I nostri avversari reagiscono subito: un rimpallo porta Silveira vicinissimo al pareggio, ma arriva Borsato e impedisce al pallone di varcare la linea di porta. Un altro paio di situazioni scabrose non portano esito e per il resto andiamo bene. All’intervallo, dunque, si va sul vantaggio di 1-0. Nella ripresa la Tombesi accelera e un intervento di Del Pizzo su Vilmar Pereira porta l’arbitro numero 2 Ghetti di Bologna a decretare il calcio di rigore, trasformato con agio da Renan Pizzo. Sulla situazione di parità, regna l’equilibrio e la gara si apre un po’ di più. Dopo una traversa colpita per parte, quasi al 13’ arriva il momento magico: triangolazione tra il Gaucho delantero Persec e Borsato con il Garoto de Maringà che innesca la torcida virtuale sangiorgese e ci riporta in vantaggio. Il resto della gara non ha storia e questo è un grande merito nostro nonostante la stanchezza. Abbiamo vinto questa gara per un motivo molto semplice: anche quando siamo un po’ a corto di qualche prerogativa, non ci mancano mai: le soluzioni tattiche e la pazienza. Mister Antonio Ricci commenta a fine gara: “Sette vittorie consecutive sono un bel traguardo. Oggi eravamo un po’ stanchi, ma era normale dopo tanti turni infrasettimanali di recupero. Ogni partita però va affrontata con lo spirito giusto e questo non è venuto mai a mancare. Teniamo poi conto della forza dell’avversario, la Tombesi Ortona, che non ha mollato di un centimetro. Il traguardo della fase finale di Coppa Italia mi inorgoglisce e i ragazzi lo hanno strameritato, numeri alla mano siamo anche campioni d’inverno. La vittoria odierna vale i tre punti e il proseguimento di un sogno, ma ora testa bassa e sotto con le altre gare da affrontare come fossero tutte finali”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2021 alle 13:16 sul giornale del 04 marzo 2021 - 141 letture

In questo articolo si parla di sport, vittoria, ortona, futsal cobà, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQQy





logoEV