Fermo, CNA: "Indispensabile estendere il periodo di validità dei DURC"

2' di lettura 24/02/2021 - “Ieri martedì alla Camera dei Deputati c’è stato un altro passetto avanti. E’ una storia di DURC nata dalla segnalazione di nostre imprese sul territorio, una storia di burocrazia che ci stiamo impegnando a risolvere e non siamo soli nell’impegno!” è l’affermazione di un soddisfatto, per ora a metà, Presidente della CNA Fermo Paolo Silenzi.

Lo stesso prosegue: “Senza DURC non si incassano pagamenti pubblici e contributi e senza proroga di validità il tutto diventa impossibile. Il nostro grido di allarme, dopo che diverse imprese ci avevano segnalato l’inghippo, è stato raccolto dall’on. Mirella Emiliozzi che ringrazio”.
“Abbiamo lavorato, anzi stiamo lavorando gomito a gomito con la deputata Emiliozzi – sottolinea Alessandro Migliore Direttore CNA Fermo - per portare a casa un correttivo che sana un “buco” temporale che sta rendendo la vita impossibile a qualche centinaio di imprese sul nostro territorio e migliaia a livello nazionale. La segnalazione ed i contatti sono passati ai colleghi del nazionale di CNA per tentare la strada dell’’emendamento, risultato poi bocciato in Parlamento per carenza di parere ministeriale. Ora, con i buoni uffici dell’on. Emiliozzi, dovranno incontrarsi con il ministro Orlando, dopo aver sentito il MEF, per sistemare un aspetto normativo decisivo per la soluzione del problema, enorme alcune imprese.”
Prosegue Migliore: “Giova ricordare che, in un recente passato, l’Inail ha precisato che la proroga dello stato di emergenza da Covid19 non produce effetti sulla proroga del periodo di validità del documento unico di regolarità contributiva (Durc), ossia l’attestazione della regolarità dei pagamenti agli enti Inps, Inail e Cassa edile che altrimenti impedisce di riconoscere la validità dei DURC”.
“Purtroppo, conclude Silenzi, una “smagliatura” nel sistema di proroghe alle tante scadenze si sta rivelando difficile da correggere ma, come assicura l’on Emiliozzi si sta sulla strada giusta, anche considerando che il Governo ha accolto martedì scorso un suo ordine del giorno. C’è stato infatti il parere favorevole del Ministro Federico D'inca' a procedere per la copertura di validità del DURC in occasione del primo provvedimento normativo utile ad estendere la validità dei DURC fino alla data di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e comunque non oltre il 30 aprile 2021”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2021 alle 17:46 sul giornale del 25 febbraio 2021 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, durc, Cna Fermo, comunicato stampa, estensione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPJg





logoEV
logoEV
logoEV