L'associazione diabetici chiede l'inserimento rapido nel piano vaccini degli affetti da diabete

2' di lettura 18/02/2021 - Lettera ai vertici sanitari della Regione Marche per la tutela dei malati di diabete. A scriverla è stata Rosalba Scolaro, presidente dell'Associazione Diabetici del Comprensorio Fermano. La missiva è stata inviata all'Assessore alla sanità Filippo Saltamartini e per conoscenza al Direttore dell'Area sanità e sociale Nadia Storti e al Presidente della Quarta commissione Dino Latini.

Dopo aver ringraziato per quanto la Regione Marche ha fatto e sta facendo riguardo alla «tragica pandemia», la Scolaro ha inteso ricordare che «le persone colpite da diabete hanno, nella maggior parte dei casi, un più elevato rischio di sviluppare complicanze anche importanti e severe, nonché particolarmente onerose in termini di costi per la sanità pubblica, in costanza di qualunque malattia acuta, infezioni comprese. Condizione confermata anche dai dati relativi ai decessi per COVID 19, dai quali emerge che circa il 30% di tali decessi è, purtroppo, rappresentato da persone affette da diabete». Nessun altro malato cronico, scrive la presidente, «paga un contributo così alto in termine di vite umane».

Rosalba Scolaro chiede a nome di tutti i diabetici della sua associazione ma anche a nome delle altre e similari associazioni marchigiane «di valutare l'opportunità di inserire le persone con diabete nelle liste di accesso prioritario del Piano Vaccini in fase di approfondimento».

«L'accoglimento di questa richiesta – termina la lettera - potrebbe portare ad un drastico calo di

morti da Covid e ad un miglioramento della qualità della vita delle persone con diabete».




adolfo leoni


Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2021 alle 19:21 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 265 letture

In questo articolo si parla di cronaca, associazione, diabete, adolfo leoni, articolo, covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOMv





logoEV