Porto abusivo di strumenti atti ad offendere: rintracciato e arrestato dai Carabinieri di Montegranaro

carabinieri 1' di lettura 09/02/2021 - Anche quella di ieri è stata una giornata di controlli da parte dei Carabinieri di Fermo.

Controllate, nello specifico, 273 persone e 43 esercizi commerciali. Oltre a ciò, anche un risultato più sostanzioso. Dopo mirate ricerche, i Carabinieri della Compagnia di Montegranaro hanno rintracciato e tratto in arresto un marocchino di 31 anni, sul conto del quale hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Macerata. Il ragazzo doveva infatti espiare la pena di 7 mesi di reclusione comminata per il reato di porto abusivo di strumenti atti ad offendere, commesso nella zona di Macerata nell’ottobre 2016. Dopo le formalità di rito, per lui si sono aperte le porte del carcere di Fermo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2021 alle 14:34 sul giornale del 10 febbraio 2021 - 233 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto abusivo, marocchino arrestato, comunicato stampa, dal Comando dei Carabinieri di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNdv





logoEV
logoEV