Fermo, ANVGD: a Piazza Dante la commemorazione in ricordo delle vittime delle Foibe e dell’Esodo

2' di lettura 09/02/2021 - Mercoledì 10 febbraio, in occasione della Giornata del Ricordo, si terrà la commemorazione solenne in ricordo degli italiani vittime delle Foibe e dell’Esodo.

"Il Covid ci costringe a modificare radicalmente l'evento e il suo svolgimento, ma è doveroso ricordare questa immane tragedia. Sostituiremo infatti, la ormai annuale fiaccolata con un momento di raccoglimento che si svolgerà in Piazza Dante" fa sapere l'Associazione Nazionale Esuli ANVGD.

È proprio in prossimità del Largo che ospita la targa per le vittime delle Foibe che, nel più assoluto cordoglio per i fatti storici e sotto le insegne giuliane, istriane e dalmate, avverrà un momento di riflessione con testimonianze dirette e sotto la voce guida del Presidente Orazio Zanetti, rappresentante per la Provicia di Fermo dell'Associazione Nazionale Esuli ANVGD.

"Come la legge regionale richiede la commemorazione si svolgerà in totale sicurezza, con una presenza limitata di presenti, in maniera statica e con il distanziamento previsto, e dopo la testimonianza una piccola delegazione si dirigerà ai piedi della targa per l'omaggio floreale.

Doveroso è ricordare l'esodo che nel 1943 costrinse circa 350 mila italiani a fuggire dalle coste orientali dell'Adriatico per trovare salvezza nei centri di raccolta profughi nella loro patria,in Italia, e ancora più doveroso commemorare gli otre 15 mila italiani infoibati e massacrati dalle truppe Jugoslave di Tito" dicono.

Numerose sono le iniziative in calendario per tutto il mese di Febbraio, che vede coinvolta l'associazione e che ha richiesto l'impegno di diversi componenti delle due associazioni marchigiane, quella di Fermo e quella di Ancona. "Senza un lavoro di gruppo non saremmo mai riusciti a far fronte a tutte le richieste che ANVGD ha visto crescere anno dopo anno. E' nata la necesità di fare una rete collaborativa per poter coprire interamente tutta la regione, questa volta con la modalità streeming. Molte associazioni e soprattutto scuole che hanno aperto le porte a delle vere e proprie lezioni di storia, proiezioni e momenti di riflessione per portare alla luce questa immane tragedia della nostra Nazione.

L'appuntamento quindi è mercoledì 10 Febbraio alle ore 19.00. Saranno presenti portando la loro testimonianza vari rappresentanti dell'Assocciazione Nazionale Istria Fiume e Dalmazia di Fermo ed Ancona, una delegazione della Regione Marche e per la prima volta ci saranno anche dei rappresentanti dell'AssociazioneNazionale Reduci e Combattenti, il tutto corredato dal Gonfalone del Comune di Fermo.

Una luce particolare però la vogliono puntare su Liviana Sivocci di 84 anni, la "NONNA" di tutti loro, esule Istriana e testimone diretta che si è messa a completa disposizione per "raccontare" quanto vissuto sulla propria pelle e sulla sorte del destino dell'intera famiglia durante l'esodo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2021 alle 17:54 sul giornale del 10 febbraio 2021 - 236 letture

In questo articolo si parla di attualità, foibe, redazione, commemorazione, piazza dante, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNfn





logoEV
logoEV