Montefalcone e Smerillo a contagi zero. Sono gli unici Comuni fermani covid free.

3' di lettura 01/02/2021 - La Città di Fermo la più colpita con 269 positivi e 439 cittadini in quarantena. Completano il podio Porto Sant'Elpidio e Porto San Giorgio. Da oggi si torna in zona gialla, bar e ristoranti aperti anche a pranzo. Spostamenti consentiti tra Comuni fino alle ore 22.00.

11.000 i nuovi positivi nella giornata di ieri. Dato in calo negli ultimi giorini, ma che resta comunque da monitorare. Nel complesso la situazione pandemica è stabile, con il ritorno in zona gialla da oggi del 90% delle Regioni italine, tra cui anche le Marche.

A premiarci ed a consentire il nostro ritorno nella comfort zone, l'indice RT tra i più bassi a livello nazionale, che si assesta sullo 0,88. Tanto di cappello ai cittadini marchigiani che, dopo il picco di contagi post vacanze natalizie, hanno rispettato fin da subito tutte le norme con senso di responsabilità ed impegno.

Da questa mattina quindi, il settore della ristorazione può ricominciare a lavorare con qualchè libertà in più. Bar e ristoranti aperti anche a pranzo e non più solo d'asporto. Tavoli apparecchiati e cucine che potranno tornare a lavorare con un minimo di normalità. Potranno rimanere aperti al pubblico fino alle ore 18.00, poi entrarà in funzione l'asporto. Per quanto riguarda gli spostanmenti in zona gialla, sono consentiti tra tutti i Comuni della stessa Regione, sempre fino alle ore 22.00.

Nella nostra Regione, dati in miglioramento rispoto alle settimane precdenti; l'emergenza sanitaria è tenuta sotto controllo, anche se non destano ancora tranquillità gli indici relativi alle terapie intensive ed il numero di posti letto totali.

In questi ulitmi venti giorni, è cambiata molto anche la mappa dei contagi, che, nella Provincia di Fermo, fa registrare ben due Comuni a contagi zero. Sono Smerillo e Montefalcone Appennino, i due suggestivi borghi situati nella zone dell'Alto Fermano. Covid free, quindi, per i due Paesi montani, che possono annotare uno zero alla casella positivi e abitanti in quarantena. Più che lodevole il senso di responsabilità e la dedizione dimostrete dai cittadini smerillesi e montefalconesi durante questi mesi. Encomiabile il rispetto delle norme e dei protocolli di sicurezza, che acquista un maggior valore se si pensa all'alta età media della popolazione di questi due Comuni. Fondamentale proteggere gli anziani e le categorie più deboli. Montefalcone Appennino aveva fatto registrare qualche contagio durante la prima ondata pandemica, mentre Smerillo solo alcuni positivi durante il secondo lockdown.

Tutt'altro scenario, invece, per la Città di Fermo, la più colpita della Provincia, insieme a Porto Sant'Elpidio e Porto San Giorgio. Nella zona montana si registrano contagiati anche nei Comuni di Amandola, Santa Vittoria in Matenano, Monte Rinaldo e Montefortino.

Ancora cittadini positivi anche a Falerone, Montegiorgio, Grottazzolina e Torre San Patrizio. Anche Monte Urano e Montegranaro fanno registrare contagi, così come Rapagnano e Monte San Pietrangeli.

Stesso scenario nella zona della Valdaso, con Altidona che ha 18 postivi, il più colpito di questa area, a seguire contagiati anche a Moterubbiano, Petritoli, Campofilone, Pedaso e Lapedona.










logoEV
logoEV
logoEV