Monte Urano, bar privo di cartelli anti Covid: scatta la sanzione. Arrestato un pregiudicato dai Carabinieri di Porto San Giorgio

carabinieri 1' di lettura 17/01/2021 - Due i risultati di servizio portati a casa ieri dagli uomini dell'Arma.

I Carabinieri della Stazione di Monte Urano hanno contestato, ieri sera, una violazione della normativa anti Covid alla titolare di un bar di Monte Urano: aveva omesso di apporre i cartelli indicanti le misure di prevenzione in atto e il numero massimo delle persone contemporaneamente ammesse all’interno dell’esercizio. Scattata, dunque, la sanzione di 400 euro e la chiusura del bar per cinque giorni.

I Carabinieri di Porto San Giorgio hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di ripristino della carcerazione e di cessazione della misura alternativa della detenzione domiciliare emessa dal magistrato di sorveglianza di Macerata, un pregiudicato, classe 1951, residente a Fermo ma originario della provincia di Foggia. I reati per i quali è stata emessa l’ordinanza sono: resistenza a pubblico ufficiale aggravata, lesioni personali aggravate, ricettazione, violazione in materia di armi, nonché rapina aggravata. Per l’uomo, dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di Fermo ove rimarrà fino al febbraio del 2030.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2021 alle 15:53 sul giornale del 18 gennaio 2021 - 509 letture

In questo articolo si parla di cronaca, bar, arresto, carcere, segnaletica, pregiudicato, sanzione amministrativa, comunicato stampa, dal Comando dei Carabinieri di Fermo, covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJNu





logoEV
logoEV