Fermo, giacconi di provenienza illecita con sé e il permesso di soggiorno non in regola: due uomini denunciati dai Carabinieri

1' di lettura 14/01/2021 - Due uomini denunciati dal Carabinieri. Otto persone sanzionate nell'ultima settimana per mancato utilizzo della mascherina.

Denunciato in stato di libertà dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fermo coordinati dal maresciallo maggiore De Angelis, un tunisino di 35 anni per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. Egli, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, è risultato non in regola con il permesso di soggiorno. Più volte era stato sollecitato a presentarsi presso la Questura di Fermo per regolarizzare la propria posizione, cosa che, però, non ha mai fatto.

Per un 57enne di origine napoletana, domiciliato a Riccione, è scattata invece una denuncia per ricettazione. Pizzicato dai Carabinieri a Campiglione di Fermo con appresso giacconi di pelle e di tessuto di provenienza illecita. L’uomo non è stato in grado di giustificare il possesso di tale merce, né di indicarne la provenienza, pertanto i militari lo hanno denunciato; alla denuncia è seguito il sequestro della merce per un valore pari a circa 400 euro.

Per quando concerne l’aspetto sanitario, e dunque i controlli attinenti all’osservanza della normativa anti Covid, il Comando Provinciale ha sanzionato nell’ultima settimana post festività natalizie 8 persone, le quali non indossavano la mascherina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2021 alle 14:10 sul giornale del 15 gennaio 2021 - 292 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa, dal Comando dei Carabinieri di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJov





logoEV
logoEV