Porto Sant’Elpidio: furti con scasso senza tregua. Assalite 5 attività. Commercianti imbestialiti.

2' di lettura 13/01/2021 - Tutte situate in Via Umberto I, lungo la statale. Vetri spaccati e danni considerevoli. Servono più controlli dalle Forze dell’ordine e dal Comune. In meno di un mese furti aumentati a dismisura.

Ci aveva già pensato il covid a mettere in ginocchio molte attività commerciali, ma non c’è mai fine al peggio. Adesso anche le azioni di rapinatori e ladri peggiorano una situazione già compromessa.

Nella notte di martedì, ben 5 attività hanno subito furti con scasso, tutti in successione e nel giro di poche ore. I negozi sono tutti situati lungo la statale, presso Via Umberto I. Vetrine spaccate e porte d’ingresso forzate, una conta di danni davvero considerevole, che peggiora di molto il momento complicato che le attività stanno passando vista l’intensa crisi causata dal covid.

I furti con scasso e gli atti vandalici si sono moltiplicati a dismisura negli ultimi mesi e gli episodi di ieri notte sono una perfetta cartina tornasole dell’incremento che si è avuto. Già lo scorso Novembre i rapinatori avevano preso di mira la stessa Via e dopo le festività natalizie non hanno perso tempo e si sono ripetuti. Inoltre, visto il coprifuoco per covid ormai in vigore da tempo, ci si chiede come sia possibile che c’è ancora chi riesce a girare di notte in strada senza alcun controllo.

Questo ultimo episodio ha visto tristemente protagonisti la Pizzerie Romana, la parrucchieria “Il momento per sé”, 2 rosticcerie ed un’erboristeria. Tutte le attività commerciali sono in continua lotta con le azioni dei rapinatori e già in passato hanno subito furti e atti vandalici.

Una guerra che non sembra aver fine, con i titolari davvero esausti per questa situazione insostenibile. Quasi rassegnati, sentono di non avere il coltello dalla parte del manico e di non poter fare molto di più che riparare la vetrata o rimettere in sesto l’entrata della loro attività e doversela cavare da soli, visto che le tante segnalazioni fatte a Polizia e Carabinieri non hanno sortito gli effetti sperati.

Commercianti stanchi del continuo ripetersi di questi episodi, che chiedono un maggior controllo da parte delle Forze dell’ordine ed un intervento serio e concreto dall’Amministrazione Comunale. Già il covid ha messo in serie difficoltà la sopravvivenza di queste attività, è inaccettabile che subiscano questo tipo di furti e atti vandalici senza tregua.












logoEV
logoEV
logoEV