Nuovo collettore fognario costa nord Lido di Fermo/Casabianca, Nicolai (Pd): "attenzione ai fossi ed ampia pianificazione nelle opere compensative"

1' di lettura 07/01/2021 - "In questi giorni è in atto un’importante ed aspettato intervento del CIIP: la realizzazione di una rete fognaria che servirà a depotenziare il depuratore di Lido di Fermo e spostare i reflui al depuratore potenziato di San Marco alle Paludi".

Così Paolo Nicolai, consigliere comunale Pd Fermo.

"Questa opera - dice - che porterà alla dismissione dell’impianto a sud era molto aspettata, ma va calibrata nella maniera più puntuale possibile.

I lavori stanno procedendo senza sosta in tutto il lungomare fermano nord, infatti più di 4,5 km di rete verrà realizzata.

Dopo alcune segnalazioni sono a portare all’attenzione del Sindaco e degli Assessori una problematica sulla parte delle condotte che intersecano, inevitabilmente, le tubazioni dei fossi; c’è il rischio di ridurre il flusso dell’acqua chiara e di trovarsi, nell’eventualità di sempre più frequenti fenomeni di pioggia importante, che residui portati dai fossi vadano a bloccare i collegamenti prementi sulla nuova rete fognaria e quindi trovarsi davanti alla possibilità di allagamenti ingenti.

Chiedo alla Giunta di valutare bene insieme ai tecnici del CIIP una verifica idraulica consona a scongiurare tali emergenze.

Inoltre sollecito il Sindaco a chiarire e ben definire la pianificazione delle opere compensative che dovranno ricadere sopratutto lungo la fascia verde; dove, lotti di Casabianca compresi, ci sarà bisogno di una condivisione ampia e progettuale per guardare al futuro della costa nella maniera più seria possibile.

Provvederò nei prossimi giorni a presentare un’interrogazione in Consiglio Comunale".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2021 alle 13:36 sul giornale del 08 gennaio 2021 - 219 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIn5





logoEV
logoEV
logoEV