Amandola: a lezione di futuro presente. Rifugio, Centro formativo permanente e turismo 2.0.

4' di lettura 03/12/2020 - Questi i temi e molti trattati negli appuntamenti online della rassegna “Futuro-presente 2020”. Tanti i personaggi di spicco dell’imprenditoria e del turismo nazionale. “Il covid ha solo rallentato il nostro rilancio. Dal prossimo anno rifugio delle Grascette rinnovato e partirà il Centro di formazione permanente”.

Guardare al futuro sfruttando a pieno tutte le potenzialità del presente. È questo il significato dello slogan lanciato dal Sindaco Marinangeli, sul quale poggia l’intera visione del lavoro svolto in questi anni. “E’ un ossimoro che ci segue da tempo e racchiude al meglio il desiderio di rilancio di questa Città".

Era già nata nei mesi del primo lockdown, riscuotendo molto interesse, ora è stata rinnovata e ricca di nuovi appuntamenti. Si tratta dell’iniziativa “Futuro-Presente 2020”, una kermesse online, organizzata dall’Amministrazione Comunale, dove ogni venerdì sera, a partire da Dicembre, ospiti e studiosi tratteranno temi di vario genere, spaziando dal turismo all’arte, dall’agricoltura alla nuova economia, il tutto finalizzato a scoprire fino in fondo le potenzialità della terra dei Sibillini. La piattaforma web utilizzata sarà Zoom e potranno accedervi liberamente tutti gli interessati e interagire con gli ospiti della serata.

“Questa nuova edizione è più strutturata e maggiormente curata. La prima è stata un successo, ma era nata da un esigenza dettata dal momento, il covid e la quarantena forzata ci avevano costretto in casa e l’Amministrazione aveva voluto creare un modo per tenere unita la Città ed allo stesso tempo stimolare la conoscenza di temi importanti – osserva il Consigliere con delega alla Cultura Riccardo Tassi – ora abbiamo dato vita ad appuntamenti più centrati e con un filo rosso a collegarli. Ogni serata, dal 4 Dicembre fino al prossimo febbraio, tratterà temi specifici attraverso le parole di esperti”.

Il primo sarà Paolo Grigolli che presenterà i nuovi scenari tra turismo e comunità. L’11 Dicembre sarà la volta di Laura Agretti, che approfondirà il tema della bandiera arancione e prima delle festività, il 18 Dicembre, Angelo Frascarelli illustrerà le risorse e le vere potenzialità dei Sibillini.

“I temi sono di ampio respiro e saranno declinati sia a livello locale che nazionale. Amandola e tutti i Sibillini hanno il bisogno di confrontarsi con un quadro più ampio e meglio strutturato, oltre che al confronto giornaliero con i Comuni limitrofi – spiega Tassi – il nostro obbiettivo è andare a scoprire come sarà il futuro e come possiamo proiettarci al meglio verso di esso. Allo stesso tempo è necessario approfondire la nostra terra, perché il territorio è lo specchio del momento che stiamo vivendo”.

L’iniziativa si inserisce in un quadro più ampio, che vede Amandola pronta a diventare il punto di riferimento per l’Alto Fermano sia a livello turistico che economico: “Il covid ha rallentato uno dei tanti progetti che avremmo voluto avviare in questo 2020, ovvero il Centro di Formazione permanente – sottolinea il Sindaco Marinangeli – non ci siamo rassegnati e vogliamo realizzarlo. Si tratta di una sorta di scuola per la montagna dove ristoratori, albergatori, commercianti o guide alpine potranno formarsi, aggiornarsi e valorizzare a pieno le potenzialità turistiche di questa terra”.

Nei mesi estivi la ripartenza si è vista, il turismo delle terre alte è esploso: “Nel giro di pochi mesi, dopo il primo lockdown, in Amandola sono giunti tantissimi visitatori e pellegrini, che hanno preso d’assalto i percorsi escursionistici e cammini. Abbiamo anche messo a disposizione il nostro Ostello della gioventù a prezzi stracciati per favorire il flusso - conclude il Sindaco - L’interesse per questo tipo di turismo c’è e lo potenzialità per migliorarlo non mancano, adesso dobbiamo convogliare tutti questi aspetti in un unico canale per compiere il salto di qualità definitivo e l’intento del Centro formativo permanente è proprio questo. Questi appuntamenti web con esperti e studiosi ci permetteranno di capire meglio come poter fare”.

In una società che cambia velocemente, in un mercato che muta e in una richiesta sempre crescente per il turismo montano, Amandola vuole esserci e risponde presente, anzi “Futuro-Presente”.






Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2020 alle 12:07 sul giornale del 04 dicembre 2020 - 340 letture

In questo articolo si parla di economia, turismo, monti sibillini, Comune di Amandola, futuro, appuntamenti, rilancio, zona montana, progresso economico, articolo, webinar, alto fermano, coronavirus, covid 19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEra





logoEV
logoEV