Relaxs: nasce WellFit, il materasso che rigenera. Approvato dal campione olimpico Jury Chechi

2' di lettura 29/11/2020 - Giorno speciale per Relaxs - il Vivere Bene, la più grande catena del centro Italia specializzata in sistemi di riposo da trent’anni anni al servizio dei clienti: è nato WellFit.

«Oltre 40 passaggi, tanta manualità, accurata selezione delle prime materie e una conformazione di spessori, altezze e cuciture: questo è WellFit, connubio perfetto di passione e tecnologia», spiega Mauro Monaldo, titolare di Relaxs.

Non uno, bensì tre distinti prodotti: flat, dune e jump. Un materasso adatto a tutti, a tre strati, con spinta sottostante, il primo. Il secondo, più indicato per lo sportivo “domenicale”. Da ultimo, il jump, definito da Monaldi come la più completa Ferrari. Tutti e tre stessi rivestimenti. Sulla fodera tre aggettivi che la dicono lunga: rilassante, massaggiante, rivitalizzante

Particolarissimi i tessuti, aziende storiche vi lavorano da una vita: in particolare il Celliant. Esso riduce il dolore, aumenta i livelli di ossigeno, favorisce la termoregolazione corporea. La sua principale caratteristica è quella di assorbire e immagazzinare le emissioni di energia elettromagnetica provenienti dal corpo e di lasciarle in modo da poter essere riassorbite dalla pelle e dai tessuti muscolari profondi.

Partner di vecchia data di Relaxs l’azienda Essedue, oggi in mano a Claudia, Davide e Stefania Suncini, prima di loro al papà Gianni, prima ancora a nonno Guglielmo.

«Creiamo qualcosa che deve lasciare il segno» dice Monaldi, a proposito di materassi e reti. «Di vitale importanza è Vampa, e non solo per via del brevetto internazionale o del presidio medico, ma - spiega Monaldi - per la sua elasticità, per il suo conformarsi in maniera ergonomica e anatomica. Non ci sono regolatori perché si adatta da sé».

Il dott. Roberto Vecchioni quotidianamente ha a che fare con la colonna vertebrale, le sciatalgie, i dolori cervicali. Ѐ un chiropratico: «quello che mi sono reso conto e che ho potuto constare su di me e suoi miei pazienti è una cosa: è vero che la differenza la fa lo stile di vita, l’alimentazione, il movimento, la postura, il tipo di calzature. Tuttavia, dov’è che passiamo un 1/3 della nostra vita?» domanda. La risposta è a letto, quindi riposare nel modo corretto è fondamentale. «Come è fondamentale - aggiunge il dott. Massimo Pagliacci - avere un materasso che supporti, rigeneri, rilassi e rivitalizzi la schiena». Contento di partecipare al progetto WellFit anche il campione olimpico Jury Chechi. «Ѐ un progetto che mi ha appassionato e convinto subito, dopo averlo provato. Vanno bene - testimonia l’atleta - l’alimentazione corretta, l’esercizio fisico, ma non ci si deve dimenticare di una cosa banale e semplice: il riposare bene».




redazione Vivere Fermo


Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 29-11-2020 alle 17:19 sul giornale del 30 novembre 2020 - 363 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, pubbliredazionale, fermo, notizie, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDUF





logoEV
logoEV