Lido di Fermo, Carabinieri sulle tracce del pirata della strada che ha investito e ucciso la donna sulla Statale

Carabinieri 1' di lettura 23/11/2020 - Stamane, poco prima delle 7.00, una donna di origine albanese di 61 anni, domiciliata a Lido di Fermo, nell’attraversare la Statale 16, all’altezza dell’hotel Charly, è stata investita da un veicolo che percorreva quella strada, in direzione Nord-Sud.

Il conducente, dopo aver investito la donna, non si è fermato proseguendo la corsa e facendo, così, perdere le sue tracce. La donna, a causa dell’impatto molto violento, è deceduta per i molti traumi riportati.

La salma, a disposizione dell’autorità giudiziaria per gli accertamenti delegati, è presso l’obitorio dell’ospedale di Fermo. «Stiamo proseguendo con le ricerche - ha affermato poco fa il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Fermo Nicola Gismondi - e contiamo di individuare nelle prossime ore sia la macchina che il/la conducente».

Continua intanto anche la ricerca di potenziali testimoni che possano aver assistito all’impatto e visto l’auto dileguarsi. «Dai frammenti recuperati sul posto stiamo cercando di individuare il tipo di autovettura. E - aggiunge il Comandante - ulteriori informazioni potrebbero pervenire dalle telecamere della zona», i cui filmati i militari dell’Arma stanno cercando di acquisire.


di Benedetta Luciani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2020 alle 14:02 sul giornale del 24 novembre 2020 - 969 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, articolo, Benedetta Luciani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bC7h





logoEV
logoEV