Il grido di Marinangeli: "Acquistiamo nella nostra Città. Per Natale sosteniamo i nostri commercianti".

2' di lettura 16/11/2020 - Un appello che viene dal profondo, da chi crede fermamente nella rinascita di Amandola, nonostante la nuova emergenza sanitaria. Spostamenti limitati, distanziamento e molti negozi chiusi, ma l'economia può ripartire dalla vicinanza dei cittadini.

Dicembre si avvicina e con esso il momento più speciale dell'anno: il Natale. Addobbi, luminarie, regali e molto altro, la festività più sentita dagli italiani. Ma quest'anno, probabilmente, sarà tutto molto diverso.

L'emergenza sanitaria ha cambiato la nostra routine e di conseguenza anche le feste natalizie saranno diverse. Per via del covid, spostamenti limitati, distanziamento, no affollamenti e molti negozi chiusi al pubblico. Un quadro tutt'altro che positivo per i commercianti dei piccoli Paesi o Città fermane. A trarne vantaggio, di sicuro, saranno i gestori di piattaforme di acquisto online, che con un semplice click faranno recapitare a destinazione il regalo scelto.

Una situazione difficile, che il covid ha aggravato ancora di più, colpendo quelle categorie che già faticosamente tentavano di rialzarsi. Da qui, l'appello del Sindaco Marinangeli alla popolazione: "Acquistate nella nostra Città. Sosteniamo i nostri commercinati durante il periodo natalizio".

Il Primo Cittadino, attraverso il suo grido, ha voluto tendere la mano a tutte quelle attività della Città di Amandola che stanno cercando di rimanere in piedi nonostante la nuova ondata epidemica e che, a fatica, si erano lasciate alle spalle le conseguenze del noto sisma 2016.

Un Sindaco che ha sempre guardato con lungimiranza all'economia della sua Città, creando iniziative e mettendo in campo incentivi che potessero favorirne il rilancio. Già negli scorsi anni, l'Amministrazione Marinangeli aveva attivato numerosi aiuti per i commercianti, garantendo ad esempio sconti e promozioni a chi acquistava regali natalizi in Amandola e queste iniziative si erano ripetute in altri periodi dell'anno, in forme e modalità diverse, ma sempre vincenti.

L'obbiettivo è uno solo, come spiega il Sindaco: "Sostenere le attività locali, attraverso un economia circolare che porti benefici all'intera comunità e non a multinazionali lontane dalla nostra realtà".






Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2020 alle 23:03 sul giornale del 17 novembre 2020 - 592 letture

In questo articolo si parla di politica, negozi, Comune di Amandola, commercianti, regali, incentivi, acquisti, restrizioni, attività commerciali, articolo, alto fermano, coronavirus, covid 19, ripartenza, distanziamento sociale, natale 2020

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCh1





logoEV
logoEV
logoEV