x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Accademia dello Stoccafisso: lo stocco degustato in una cena virtuale

1' di lettura
256

da Redazione Vivere Fermo


Ha giocato d'anticipo l'Accademia dello Stoccafisso.

La sera del 13 novembre, mentre Speranza stava analizzando l'algoritmo che imponeva il passaggio della nostra Regione dal giallo all'arancione, l'Accademia aveva programmato una cena "virtuale" di Stocco alla Fermana strettamente riservata ai nostri soci. In altre parole grazie alla disponibilità del mitico Peppe Rutinelli e delle cucine del Centro Sociale Rione Murato, il nostro insuperabile chef-amatoriale Guido Gennaro ha preparato 45 porzioni di Stoccafisso alla Fermana. Tutta le preparazione è stata filmata e documentata dalla RAI nazionale attraverso il "mago" della cinepresa Alessandro Miola ed andrà in onda nei prossimi giorni. Faremo sapere su quale schermo. Preventivamente abbiamo raccolto le adesioni per la cena virtuale raccomandando ai nostri soci di venire a ritirare il prelibato piatto, allestito in apposite confezioni d'asporto, molto prima del coprifuoco. Insieme allo Stocco abbiamo (Guido) preparato anche 45 porzioni di sugo di stoccafisso per il primo piatto.

La sera del 13 novembre (qualcuno anche il pranzo del 14 novembre), pur restando ognuno a casa propria, abbiamo in simultanea gustato lo Stoccafisso scambiandoci su whatsApp foto e commenti sulla serata.

Tavole allestite in bella mostra per l'occasione.

Anche in tempo di Covid 19 abbiamo trovato il modo di tenere viva la nostra associazione, che si fonda sull'amicizia e sulla buona tavola, con una serata diversa, virtuale, ma unita dallo Stoccafisso alla Fermana e dalle nuove tecnologie.

Prossimamente, nel mese di dicembre, organizzeremo un altra serata di Stoccafisso alla Fermana, sempre virtuale ed è intenzione dell'Associazione coinvolgere anche i ristoratori del Fermano.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2020 alle 18:24 sul giornale del 17 novembre 2020 - 256 letture


redazione Vivere Fermo