x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Lupini: oro per la salute!

2' di lettura
938

da Dott.ssa Sonia Bolognesi
biologa-nutrizionista


Appuntamento con la rubrica VivereSalute con la dottoressa Sonia Bolognesi

Il lupino è un legume appartenente alla famiglia delle Fabaceae, di forma ovale e di colore giallo.
Ha immense proprietà nutrizionali, ed è considerato un alimento nutraceutico in quanto annovera molteplici proprietà per la salute!
I carboidrati in esso contenuti hanno un basso indice glicemico (l’indice glicemico è la capacità dell’alimento di aumentare la glicemia dopo aver mangiato) ed è perciò indicato nelle diete per la perdita di massa grassa, oltreché per la prevenzione del diabete di tipo 2.
Ha inoltre proteine a medio valore biologico: contiene 8 amminoacidi essenziali, definiti tali in quanto il nostro organismo non avendo il corredo enzimatico a sintetizzarli, deve introdurli attraverso l’alimentazione.
Grazie al contenuto di fibre, promuove e regola il transito intestinale prevenendo la stipsi.
Il lupino è inoltre un alleato del cuore! Contribuisce infatti a regolare e migliorare il profilo lipidico nel sangue (ovvero rallenta la sintesi del colesterolo endogeno) in quanto, grazie alla fibra contenuta è il “cibo” per eccellenza del nostro microbiota intestinale: in questo modo i metaboliti da esso prodotti arrivano al fegato e rallentano l’attività dell’enzima HMG-CoA REDUTTASI, con la conseguente diminuzione del colesterolo cattivo. Favorisce l’aumento dell’HDL prevenendo e riducendo il rischio di eventi cardiovascolari ed inoltre, grazie alla presenza delle Vitamine del gruppo B, abbassa l’Omocisteina nel sangue, proteggendo il nostro apparato cardiocircolatorio.
Il lupino è infine una miniera di antiossidanti tra cui la GINISTEINA, potente antitumorale e anti age, che contrasta l’insorgenza delle rughe, previene le smagliature e rende la pelle più luminosa.

Come potremmo consumarli?

Sottoforma di pasta (pasta di lupino) indicata anche per i celiaci, come bistecca di lupino o semplimente dopo la macerazione con il cloruro di sodio (in quest’ultimo caso si consiglia di sciacquarli per evitare l’eccessivo intake di sale).

Insalata arcobaleno di lupini (ricetta consigliata per 2 persone):

  • 200 gr di lupino
  • 100 gr di barbabietola rossa
  • 60 gr di radicchio
  • 60 gr di insalata
  • 100 gr di finocchio
  • 2 carote
  • Olio extravergine d’oliva (q.b.)

Procedimento:

Sciacquare la verdura, tagliarla successivamene alla julienne, unire i lupini, aggiungere un filo di olio extra vergine d’oliva…e il piatto è servito!



Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2020 alle 14:28 sul giornale del 09 novembre 2020 - 938 letture