x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
articolo

A Montegiorgio sono arrivati a 50 i cittadini positivi al covid-19

2' di lettura
4780

di Marina Vita
fermo@vivere.it


Il Sindaco spiega che la maggior parte dei contagi si stanno verificando tra le mura domestiche.

Montegiorgio. E siamo a 50 cittadini positivi. Questo è il dato dei contagi sul territorio montegiorgese a tutto ieri 6 novembre .

Il covid ha inserito la sesta e corre forte, coinvolgendo interi nuclei familiari. In una piccola comunità come questa ci si conosce tutti e le informazioni che corrono di bocca in bocca davano la percezione che il numero dei positivi si fosse molto ingrossato. Ieri la conferma dell’escalation.

Il primo comunicato ufficiale del Sindaco Ortenzi sulla ripresa dei contagi da covid-19 risale a circa 1 mese fa. Era infatti il 3 ottobre quando l’Asur contava sul territorio appena 4 di casi positivi asintomatici, con 12 cittadini in isolamento domiciliare. Appena 5 giorni dopo, cioè l’8 ottobre, il numero dei positivi era salito a 10, sempre asintomatici o con sintomatologia lieve, mentre erano 28 le persone che stavano osservando la quarantena in casa. Il 17 ottobre il numero dei positivi era incrementato a 13, e 59 erano i cittadini in isolamento. Il 30 ottobre il numero era più che raddoppiato con 29 casi , sempre del tutto asintomatici o con sintomatologia lieve, e i cittadini in isolamento scesi a 25. Sono passati solo 6 giorni da quell’aggiornamento ed eccoci al 6 novembre, quando l’Asur ne registra 50 di positivi, mentre scendono a 9 i cittadini in isolamento.

Il Sindaco spiega che la maggior parte dei contagi si stanno verificando tra le mura domestiche. Raccomanda quindi la massima attenzione al rispetto delle regole e invita ad evitare, per quanto possibile, spostamenti non necessari e a limitare i contatti con persone diverse dal proprio nucleo familiare. In particolare a prestare la massima attenzione per le persone anziane, specie quando presentano comorbilità.

Se a Montegiorgio la situazione è questa , anche a Rapagnano si torna a parlare di numeri a 2 cifre. Sono infatti 12 i cittadini positivi e il Sindaco Ceroni chiede di aumentare le attenzioni e le precauzioni.

A Grottazzolina 3 giorni fa i positivi erano arrivati a 15, tutti asintomatici o quasi. La crescita del contagio e le misure restrittive avevano già fatto riattivare il COC della protezione civile. Inoltre, da martedì 10 novembre, sarà di nuovo attivo il servizio di assistenza dedicato agli anziani soli o non autosufficienti per la consegna a domicilio dei beni alimentari e medicinali. Questo per invitare a limitare al minimo gli spostamenti, soprattutto degli anziani che sono i soggetti più a rischio.



Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2020 alle 01:40 sul giornale del 09 novembre 2020 - 4780 letture