Porto Sant'Elpidio: "siamo vicini al settore cultura" dice l'Assessore Piermartiri

2' di lettura 05/11/2020 - 359 volumi acquistati grazie al contributo Mibact, le prossime mosse saranno in sostegno del settore culturale

Lo scorso 4 giugno il Mibact pubblicava un bando per il sostegno all'editoria e alle biblioteche, relativo ad un contributo per acquisto libri, di cui il Comune di Porto Sant'Elpidio è riuscito a beneficiare. Il contributo (pari a 5.000 euro) è stato finalizzato ad arricchire il patrimonio librario e, in buona parte, indirizzato all'acquisto di libri per bambini e ragazzi, in virtù del riconoscimento come "Città dei bambini e degli adolescenti".

I titoli sono stati scelti tenendo in considerazione l'opinione delle referenti di Libri in festa nonché docenti di entrambi gli Isc cittadini, sempre attive a collaborare con l'amministrazione comunale.

"Il bando del Ministero indicava la possibilità di acquistare materiale presso librerie locali – spiega l'Assessore Luca Piermartiri - è stata pertanto un'occasione per dare un sostegno a punti di riferimento come la libreria "Gatto con gli stivali". Gli ordini effettuati sono giunti a destinazione e i libri che ora dovranno essere catalogati.

Ma questo per l'amministrazione non è sufficiente: si vuole fare di più. "Mi preme porre attenzione – prosegue Piermartiri – sul sostegno di quella fascia di popolazione economicamente più debole. Sono certo che su questo fronte saremo nuovamente pronti, anche grazie alla fruttuosa collaborazione con le associazioni di volontariato, con le quali molto è stato fatto durante il periodo del lockdown e che tengo nuovamente a ringraziare, per ciò che hanno fatto e per ciò che faremo".

Grazie all'ausilio della protezione civile, è già attivo il servizio di consegna domiciliare della spesa per coloro che ne hanno bisogno o che si trovano in quarantena.

In questo scenario di sostegno nel sociale urge la necessità di un sostegno anche al mondo della cultura, già fortemente colpito ed ora nuovamente in difficoltà per via dei nuovi decreti.

"L' assessorato è stato vicino alle realtà culturali già durante l'estate sostenendo gli spettacoli che hanno animato la città, organizzati da compagnie teatrali o singoli artisti del territorio. Anche in questo caso proveremo a dare un segnale di vicinanza".


di Marina Mannucci
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2020 alle 18:29 sul giornale del 07 novembre 2020 - 457 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, marina mannucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAXq





logoEV
logoEV
logoEV