x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Porto Sant'Elpidio: Appello Avis PSE per la ricerca di donatori

2' di lettura
508

di Keti Iualè
redazione@viverefermo.it


Donare il sangue è sempre importante, ma durante le emergenze lo è ancora di più.

Il sangue che quotidianamente si impiega per la cura dei pazienti proviene dalla donazione volontaria e gratuita di molte persone.
L’Italia non è ancora un paese autosufficiente e, in questi ultimi anni, c’è stato un notevole incremento della richiesta.
Donare sangue è un atto molto importante perché permette non solo di salvare la vita a chi è vittima di un incidente o a chi necessità di sangue per i trapianti o le operazioni chirurgiche, ma soprattutto alle migliaia di persone che soffrono di patologie legate al sangue e che necessitano in maniera periodica o addirittura giornaliera di trasfusioni e farmaci plasma derivati.
Ognuno di noi può avere bisogno di questo “bene” naturale e prezioso.
Essere un donatore di sangue abituale facilita il lavoro dei servizi trasfusionali degli ospedali: permette una maggiore programmazione della raccolta di sangue, una migliore gestione delle situazioni di urgenza e di emergenza.
Chi volesse informazioni su come aiutare diventando donatore di sangue/plasma per la prima volta può inviare un MESSAGGIO PRIVATO nella pagina Facebook AVIS PSE - Porto Sant'Elpidio oppure scrivere su WHATSAPP al 3201196549.
Donare il sangue è sempre importante, ma durante le emergenze lo è ancora di più.
In questi giorni di emergenza da Covid-19 la sezione Avis di Porto Sant'Elpidio ha lanciato un appello.
È attiva nelle Marche la raccolta della terapia al PLASMA IPERIMMUNE anti Covid-19, che utilizza il plasma da donatori guariti da Covid-19.
I Poli di reclutamento marchigiano sono il Servizio di Medicina trasfusionale di Ancona, di Pesaro e di Fermo.
Requisito fondamentale è aver avuto in passato tampone o sierologico IgG positivo per covid.
Chi è interessato alla donazione può contattare il CENTRO TRASFUSIONALE di FERMO al numero 07346252533 telefonando dalle ore 11 alle ore 13.
Qualora ce ne siano i presupposti il Centro Trasfusionale darà un appuntamento per effettuare la visita di idoneità a donare plasma iperimmune.





Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2020 alle 08:54 sul giornale del 05 novembre 2020 - 508 letture