x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Covid-Grottazzolina: 15 i positivi. Riattivati il Coc e la consegna della spesa per gli anziani.

2' di lettura
716

di Lorenzo Cortellucci


22 i cittadini in isolamento precauzionale per essere entrati in contatto con contagiati. "Per aiutare la popolazione e garantire maggiore assistenza, ripristinato il Coc come a marzo". Nel frattempo gli anziani potranno ricevere la spesa a casa.

28.000 i contagiati registrati ieri. Il covid non molla la presa. Tante le Regioni in difficoltà e che contano positivi in aumento. Di riflesso, nella notte il Premier Conte ha firmato il nuovo Dpcm e da domani saranno attivate maggiori restrizioni. Una su tutte la divisione della Nazione in zone verdi, arancioni e rosse in base ai contagi e all'avanzare dell'emergenza.

Le Marche saranno "zona verde" e rispetto al precedente Decreto, le norme più rilevanti riguarderanno il coprifuoco alle 22.00 fino alle 5.00 del mattino, la chiusura dei centri commerciali nei week end e la didattica online al 100% per le classi superiori.

Rispetta l'andamento nazionale anche la nostra Regione, dove gli Enti Sanitari e i vari presidi ospedalieri stanno lavorando ogni giorno per contenere l'epidemia, facendo fronte a non poche difficoltà, visto il grande numero di contagiati che arrivano nei vari reparti.

15 sono i positivi nel Comune di Grottazzolina, a comunicarlo è il Sindaco Antognozzi, che, costantemente, tiene aggiornati i suoi cittadini sulla situazione epidemiologica. "Tutti sono in quarantena e fortunatamente asintomatici. Solo alcuni presentano sintomi lievi". 22, invece, le persone in isolamento precauzionale presso le proprie abitazione per essere entrate in contatto con soggetti positivi.

Il virus avanza, necessario arginarlo con ogni mezzo: "Il nostro territorio rispecchia l'andamento nazionale, per questo, considerando anche le norme del nuovo Dpcm, abbiamo deciso di riattivare il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile (Coc) - spiega il Sindaco - gli operatori incaricati affiancheranno il Comune, agevolando le operazioni di sorveglianza ed assistenza alla popolazione".

Sostenere ed aiutare le categorie più fragili: "Come fatto tra Marzo ed Aprile, nei prossimi giorni riattiveremo anche un servizio fondamentale per i nostri cittadini, la consegna della spesa agli anziani. In questo modo, grazie alla collaborazione dei volontari della Protezione Civile, assisteremo tutte le persone che non possono muoversi" conclude il Sindaco.



Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2020 alle 10:12 sul giornale del 05 novembre 2020 - 716 letture