Monte Urano: raffica di furti nelle abitazioni ed i residenti chiedono a gran voce “più controlli e sicurezza”

1' di lettura 02/11/2020 - Negli ultimi tre giorni moltissimi i monturanesi che hanno segnalato alle forze dell’ordine locale furti o tentati furti alle loro abitazioni. Almeno una decina le abitazioni “visitate” dai malviventi su tutto il territorio comunale.

Una raffica di furti ha colpito le abitazioni monturanesi negli ultimi giorni.
Almeno una decina i furti attestati, mentre sono innumerevoli le segnalazioni di chi ha anche solamente notato movimenti o volti sospetti nel proprio quartiere.
Numeri che intimoriscono, soprattutto in una cittadina relativamente piccola come Monte Urano, dove gli abitanti sono circa 8.000.
Sui social, che in tempi di semi-lockdown fungono ancor di più da piazza “virtuale” per le discussioni e lo scambio di opinioni, da giorni si susseguono i post su presunte auto sospette o furti tentati o subiti a danno delle proprie abitazioni.
E i malviventi sembrano essere imprendibili, nonostante le tante segnalazioni dei monturanesi e la presenza di una pattuglia posta sin da subito a presidio del territorio comunale.
Con la paura che cresce di giorno in giorno, alcuni cittadini hanno rivalutato l’idea dei “gruppi di controllo del vicinato”, un’iniziativa già attiva in vari quartieri di comuni vicini, come Sant’Elpidio a Mare o Porto Sant’Elpidio, e che dovrebbe consentire un rapido scambio di informazioni tra abitanti dello stesso quartiere nel caso di avvistamenti sospetti, furti e simili. Un’iniziativa che era comunque già stata approvata dal Consiglio comunale cittadino del 30 settembre, e che quindi diventerà presto realtà avvalendosi della collaborazione di prefettura e forze dell’ordine.




Roberta Ripa


Questo è un articolo pubblicato il 02-11-2020 alle 19:49 sul giornale del 03 novembre 2020 - 1469 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Roberta Ripa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAzg





logoEV
logoEV