Porto San Giorgio: crescono i contagi anche tra i più giovani. Chiuse alcune classi.

2' di lettura 26/10/2020 - “Il virus corre molto più velocemente anche nella nostra Città dove crescono i contagi, soprattutto tra i più giovani” questo l'inizio della nota del Sindaco Loira.

Così il Sindaco Loira annuncia un aumento dei contagi tra la popolazione sangiorgese, in particolar modo tra le mura scolastiche dell'Istituto Scolastico Comprensivo Nardi dove la dirigente Daniela Medori ha deciso di sospendere l'attività didattica in 5 classi, tra primaria e medie, per ulteriori casi accertati di positività al Sars-Cov-2.

Un particolare pensiero è rivolto da parte del primo cittadino a coloro che sono stati ricoverati in ospedale, a causa di manifestazioni di serie difficoltà respiratorie, con la “speranza che possano superare presto l'attuale momento di sofferenza e tornare dai loro cari”.

«Esprimo vicinanza e condivido lo sconforto e la preoccupazione dei nostri esercenti e di tutti i lavoratori le cui attività sono state colpite dalle restrizioni dell'ultimo Dpcm». Parole dunque apprensive quelle di Loira nel voler manifestare la sua affinità al pensiero delle numerose attività locali che sono state oggetto di restrizioni con il Dpcm entrato in vigore oggi 26 Ottobre che impone la chiusura totale di piscine, palestre, teatri e cinema e lo stop forzato alle 18 di bar e ristoranti. «Mi auguro che il governo sia conseguente a quanto promesso promuovendo subito misure economiche a sostegno di queste categorie».

Una rete di assistenza è nel frattempo ripartita grazie alla collaborazione dell'Assessorato dei Servizi Sociali, del Gruppo dei Volontari di Protezione Civile e della Croce Azzurra che da oggi mettono in campo le loro risorse per le persone che in questo momento hanno più bisogno di aiuto: malati e famiglie in quarantena. Sono attivi dunque i numeri 0734687015 e 3467854600 per una richiesta di assistenza.

«Indubbiamente sarà un mese difficilissimo. Ognuno di noi è chiamato ad assumersi la propria parte di responsabilità: per noi stessi, per chi sta male, per l'economia della nostra Città». Un appello accorato questo del Sindaco Loira che non può essere tacciato di indifferenza.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2020 alle 17:11 sul giornale del 28 ottobre 2020 - 4197 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto san giorgio, chiusura, articolo, classi, isc nardi, Luigi De Signoribus, covid 19, quarantena, covid, casi positivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzMG





logoEV
logoEV