Porto Sant'Elpidio: L'assessore Amurri si dimette, sostituisce pro-tempore Ferracuti. "Manca il lavoro di squadra"

2' di lettura 01/10/2020 - "Ho deciso di chiudere questa esperienza dopo due anni perché non stava andando come doveva andare", così Elena Amurri, Assessore al Turismo di Porto Sant'Elpidio che una settimana fa ha rassegnato le sue dimissioni.

Nella sua lettera di dimissioni, l'ex Assessore al Turismo spende parole di ringraziamento e stima nei confronti dei colleghi e dell'amministrazione comunale in genere, non manca tuttavia di sottolineare la difficoltà riscontrata nella collaborazione e nel lavoro di squadra.

Si legge: "Ho visto sempre come il ruolo della politica fosse molto simile ad un gioco di squadra in cui ognuno ha il suo compito e i risultati sono la conseguenza di una buona organizzazione, di idee vincenti e di unione di intenti. Purtroppo non tutte le grandi sfide riescono ad unire diversi obiettivi e da quello che mi auguravo potesse essere un entusiasmante incarico da condividere insieme è mancata invece pian piano quella sintonia e quella serenità che necessariamente ci devono essere se si vuole arrivare a risultati comuni e se si vogliono avere piene soddisfazioni".

Più di due anni di progetti, eventi e impegno per la città; dopo di che la rottura. "Ho preso questa decisione senza rimpianti, ma dopo due anni di progetti in cui ho iniziato a segnare i miei passi in politica con molto impegno da parte mia, ho riscontrato una situazione lavorativa difficile da sostenere e con pochi aiuti a mio favore".

Il Sindaco Franchellucci saluta l'ex assessore con parole di amicizia e cortesia: "A Elena auguro ogni bene, è e sarà sempre un'amica, la ringrazio per il lavoro svolto al mio fianco in questi due anni". Dopo un giorno di attesa il Sindaco comunica di aver temporaneamente affidato gli incarichi dell'assessore uscente (turismo, commercio, lavoro, attività produttive) all'assessore Emanuela Ferracuti.

"Mi auguro che si possa proseguire con le programmazioni e con le progettazioni che erano partite con il mio mandato – conclude Amurri – e che spesso purtroppo non sono state supportate a dovere, o almeno come mi sarei aspettata".


di Marina Mannucci
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2020 alle 17:44 sul giornale del 02 ottobre 2020 - 369 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, marina mannucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxvP





logoEV
logoEV