Smerillo: stop alla Castagnata. “Con il Covid è difficile organizzare un evento di questa portata”.

2' di lettura 25/09/2020 - Doveva essere la 40esima edizione, ma così non sarà. Per il 2020, la Castagnata si ferma. “Meglio non rischiare, il covid ha reso tutto più complicato”.

Dopo molti eventi estivi annullati o fortemente ridimensionati a causa del covid e dei relativi protocolli di sicurezza, la stessa sorte sta toccando alle manifestazioni della stagione autunnale.

Già molti i Comuni, le Pro Loco ed i Comitati che hanno fatto dietrofront difronte al rischio covid ed alle ferree norme in vigore, vedendosi costretti ad annullare storici eventi, come ad esempio la tanto attesa “Fiera degli uccelli” di Comunanza.

Stesso responso è toccato alla manifestazione regina del Comune di Smerillo, la nota “Castagnata in piazza”, che, per questa edizione, è stata annullata. Niente castagne, stand gastronomici, prodotti tipici o cibi locali, niente di tutto ciò, nel 2020 la Castagnata ha deciso di fermarsi.

“Per via del covid, è troppo rischioso dare vita ad un evento di questa portata” hanno affermato gli organizzatori. Molte le regole in vigore e i protocolli da seguire e rispettare, di conseguenza si è ritenuto di non poter far fronte alle necessità legate alle nuove norme covid-19.

La Castagnata raccoglie a Smerillo migliaia di appassionati ed interessati da ogni parte della Regione e non è semplice far rispettare categoricamente i protocolli ed il rischio contagio è sempre dietro l’angolo, per questo si è preferito bloccare la manifestazione.

Rammarico e dispiacere tra le Associazioni che curavano l’evento, come la Pro Loco e il “Castagno”, storico comitato che ha dato vita all’evento nel 1980. E si, quest’anno sarebbe stata la 40esima edizione, un traguardo davvero notevole per un Paese come Smerillo: “Avevamo in programma di rinnovare il format per questi primi 40 anni, così da dare un nuovo taglio all’evento, ma a seguito del covid non è stato possibile. Abbiamo dovuto rivedere i nostri piani e quindi scegliere di non rischiare – spiegano gli organizzatori – La Castagnata richiama appassionati da ogni Provincia, riempiendo e popolando le vie di Smerillo, sarebbe stato difficile far rispettare il distanziamento. Così abbiamo preferito un anno di pausa, evitando disagi alla popolazione”.

Un anno sabatico per l’evento principe di Smerillo, che ha fatto conoscere il piccolo borgo a livello nazionale. Appuntamento, quindi, al 2021 con caldarroste, prodotti tipici, dolci e l’infinita bellezza di Smerillo.






Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2020 alle 18:18 sul giornale del 27 settembre 2020 - 1703 letture

In questo articolo si parla di attualità, autunno, castagne, smerillo, castagnata in piazza, castagnata, caldarroste, articolo, alto fermano, covid 19, distanziamento sociale, annullato l'evento, norme anti-Covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bw3u





logoEV
logoEV