Santa Vittoria: quorum raggiunto. Vergari trionfa. "La Comunità ci ha dimostrato fiducia".

3' di lettura 22/09/2020 - Una lista sola candidata, quella del Sindaco uscente Fabirzio Vergari. Il rischio non voto era alto, ma alla fine c'è stata la riconferma. "Una scelta responsabile e di fiducia".

Queste sono ora calde in molti Comuni marchigiani. Le elezioni amministrative si avviano alla conclusione con lo spoglio e la conta dei voti. In molti Paesi era corsa a due o a tre, con vari candidati Sindaci pronti a darsi battaglia.

Situazione diversa, invece, quella del Comune di Santa Vittoria in Matenano, dove era stata presentata un'unica lista, "Futuro Matenano", guidata dal Sindaco uscente Fabrizio Vergari.

L'opposizione non era riuscita a formulare una valida alternativa, così la corsa verso il palazzo comunale era singola. Facile direte voi, invece non è così. Infatti, in questi casi, il rischio più grande è quello di non raggiungere il quorum, ovvero il 50% dei votanti, che significherebbe commissariamento del Comune.

Questa ipotesi nelle ultime settimane si stava concretizzando, infatti una parte della popolazione aveva deciso di portare avanti una campagna di non voto, riscuotendo parecchio sostegno. Il quadro, come si può vedere, era più che incerto e si attendeva solo il responso delle urne.

Resposno che è arrivato puntuale questa mattina: quorum raggiunto, Vergari vince ed ottiene la riconferma. Secondo mandato consecutivo per il Primo Cittadino, appoggiato da una lista rinnovata e composta da un giusto mix tra gioventù ed esperienza.

Ha preferito non essere presente allo spoglio il Sindaco Vergari, che ha scelto di rimanere in Comune sia per scaramanzia sia per il lavoro da svolgere. A commentare la vittoria è stato l'attuale Vicesindaco Agostino Tempestilli: "Una vittoria difficile, ma che ci riempie di gioia. La Comunità ha scelto di premiare il lavoro svolto in questi anni".

E' più semplice lottare contro un vero avversario o contro il rischio non voto? "E' decisamnte più facile lottare contro un candidato reale, perchè così hai modo di confrontarti e di far valere le tue idee ed il tuo pragramma - spiega Tempestilli - non è affatto semplice fare campagna elettorale contro il quorum o il non voto. Non hai modo creare un confronto ed un scambio di idee. Andare a votare era importante per il futuro del Paese e i cittadini hanno compiuto una scelta responsabile e di fiducia".

Temevate il commissariamento del Comune? "Questo rischio c'era e ne eravamo consapevoli. Sono sincero, nelle ultime settimane questo timore era presente e attreverso incontri ed assemblee abbiamo cercato di far comprendere alla popolazione quanto fosse importante esercitare il proprio diritto di voto. Nella giornata di ieri, guardando i dati, ci siamo tranquillizati perchè Santa Vittoria era al 4° posto come Comune fermano con maggior affluenza".

I primi obbiettivi da raggiungere? "Dopo la scelta dei vari ruoli nel Consiglio Comunale, ci muoveremo per portare a termine le opere già iniziate ed in dirittura d'arrivo. Abbiamo un programma dettagliato che seguiremo ed allo stesso tempo realizzeremo tutti gli interventi che fin'ora sono rimasti indietro a causa delle tante emergenze affrontate - conclude Tempestilli - Di sicuro, punteremo su due fattori principali, la Scuola e le infrastruttre".






Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2020 alle 12:06 sul giornale del 23 settembre 2020 - 991 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, vittoria, Comune di Santa Vittoria in Matenano, quorum, amministrative, voti, urne, articolo, elezioni 2020, alto fermano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwJd





logoEV
logoEV