Brusco salto in avanti dei decessi per COVID

2' di lettura 20/09/2020 - Dai 10 di venerdì ai 24 di sabato anche se risulta un lieve calo dei nuovi contagi; 1638 rispetto ai 1907 del giorno precedente a fronte di un aumento dei test effettuati (103.223 contro 99.839) ).

Intanto c’ è attesa per l’evoluzione del contagio con il rientro a scuola che necessita di una decina di giorni per capire se tutte le precauzioni anti Covid prese hanno funzionato e quanto hanno limitato la diffusione.
Già da questa settimana infatti si dovrebbero cominciare a vedere gli effetti.
Forse l’App immuni se scaricata da un numero più elevato di persone avrebbe dato un aiuto in più sul contenimento del contagio se fosse stata scaricata da più persone e da più tempo e cioè da quando a giugno è entrata in funzione.
La preoccupazione di tanti nell'utilizzo è stata quella di sentirsi “spiati” e non abbastanza tutelati sul fronte della privacy dimenticando che google maps traccia tranquillamente i luoghi dove si va ed i percorsi che si fanno durante la giornata.
Ad oggi, comunque, questa applicazione che avvisa in caso di contatto o vicinanza con positivi è stata scaricata da poco più del 13% della popolazione quando l’'obiettivo era quello di raggiungere almeno il 60%.
Al di là delle scelte legittime di ognuno di noi, credo che resti indispensabile il rispetto delle regole anche se pare che quelle relative al COVID, per molti, appaiono di “secondo livello” e cioè meno importanti e risolutive come potrebbero essere il casco quando si va in motorino o le cinture quando si è in macchina. L’inosservanza di queste comportano multe e perdita di punti sulla patente. Meritano quindi più attenzione e meno deroghe da parte nostra soltanto per questi motivi?
Nelle Marche nella giornata di sabato sono stati 25 i ricoverati per covid 19, due in più di venerdì; in terapia intensiva diventano due ed entrambi sono a Marche Nord.
Nei reparti 13 degenti sono all'ospedale di Torrette di Ancona, 5 a Marche Nord, 5 a Fermo. Aumento anche dei positivi in isolamento domiciliare che sono 596 (+13).
Stabile il numero di ospiti di strutture territoriali, 17, tutti nella Rsa di Campofilone. Di nuovo in crescita le persone in quarantena per contatti con contagiati: 2.264 (+70): 219 con sintomi, 63 operatori sanitari. I dimessi/guariti salgono a 6.093.


di Lorenzo Bracalente
lorenzo.bracalente@gmail.com
 





Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2020 alle 07:43 sul giornale del 21 settembre 2020 - 626 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, lorenzo bracalente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwxJ





logoEV