Elezioni Regionali. Sen. Verducci: “Una vittoria del Centro Destra? Grave battuta d’arresto per le Marche”.

2' di lettura 11/09/2020 - “Il Centro Sinistra ha dimostrato di lavorare per il bene dei cittadini. Spero che non si disperda quanto fatto finora”. Sottosegretaria Morani: “Post sisma, covid e rilancio della Regione, se vincesse il Centro Destra si farebbero enormi passi indietro in ogni settore”.

Le Elezioni regionali entrano nel vivo. Il 20 Settembre si avvicina e la sfida si fa accesa. Le previsioni danno in leggera risalita il Centro Destra, con il Candidato Acquaroli a fare da traino, ma i giochi sono più che aperti.

Nella giornata di ieri, presso la Sala Consiliare del Comuna di Amandola, si è tenuto l’incontro pubblico per il rilancio e la ripartenza delle aree interne. Presenti la Sottosegretaria allo Sviluppo Economico Alessia Morani ed il Senatore Francesco Verducci, oltre all’Amministrazione locale guidata dal Vicesindaco Pochini. L’Assemblea è stata anche l’occasione per rinnovare il tema delle elezioni regionali.

Una vittoria per la prima volta del Centro Destra cosa cambierebbe nelle Marche? “Porterebbe ad annullare l’importante lavoro svolto in questi anni. Tutti i traguardi raggiunti sarebbero vanificati. Il Centro Sinistra ha dato dimostrazione di saper affrontare problematiche enormi e di superarle con slancio – spiega la Morani - Riguardo alle aree interne, i frutti degli interventi compiuti si stanno vedendo adesso e scegliere il Centro Destra significherebbe bloccare di nuovo tutto e fare enormi passi indietro. Se i marchigiani sceglieranno il Centro Destra, avranno perso una grande occasione per dare continuità ed un futuro solido alla Regione. Le vicende dell’Umbria ne sono un chiaro esempio”.

Il futuro delle aree interne passa da queste elezioni? “Sicuramente le elezioni sono un punto di snodo decisivo per la ripartenza delle zone montane e limitrofe. Serve dare continuità, questo va tenuto a mente, altrimenti si vanificano gli sforzi fatti – afferma il Senatore Verducci – Dopo il sisma e a maggior ragione dopo l’emergenza covid, sono state attuate norme e provvedimenti fondamentali per questo territorio ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Una mancata continuità ed un cambio di rotta, porterebbero ad una grave battuta d’arresto per le aree interne e per l’intera Regione. Il Centro Sinistra ha sostenuto ed affiancato queste zone, sostenendole nei momenti difficili ed i recenti risultati sono la conferma del grande lavoro svolto. Il mio augurio è che non si disperda quanto di buono fatto finora” conclude il Senatore.








Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2020 alle 00:11 sul giornale del 12 settembre 2020 - 766 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, partito democratico, Comune di Amandola, elezioni regionali, centro sinistra, vittoria, rilancio, Centro Destra, articolo, aree interne, post sisma, continuita e rinnovamento, alto fermano, covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bvEG





logoEV